App Android su Windows 11, da oggi installarle è ancora più semplice

Se volete installare app Android su Windows 11, sappiate che da oggi è ancora più semplice grazie a WSATools

windows 11 android
Con questo trucco, potete installare le app Android direttamente su Windows 11 (screenshot)

Con l’introduzione di Windows 11, è ora possibile installare app Android direttamente su computer. Una super novità, accolta subito positivamente nonostante alcune pecche. Una di queste riguarda proprio l’installazione dei software tramite Amazon AppStore, ritenuto troppo lento e macchinoso.

Molte persone hanno preferito sfruttare sideload, ma da oggi c’è una grossa novità. Con il suo ultimo aggiornamento, ora in aiuto ci viene il software WSATools. È stato infatti corretto il bug che causava il blocco dell’installazione dell’Android Debug Bridge (ADB), una delle componenti indispensabili per l’esecuzione delle app Android su Windows 11.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Amazon lancia l’Early Black Friday: ecco quanto dura e come funziona

Scarica app Android su Windows 11 con questo comodo software

Android 12 uscita novità Beta 5
Vi basterà sfruttare questo comodissimo tool (AdobeStock)

Se anche voi avete intenzione di scaricare app Android su Windows 11, ma siete rimasti fin qui bloccati per via del processo nativo troppo macchinoso, sappiate che c’è un software di terze parti che vi verrà in aiuto. Si chiama WSATools, è stato sviluppato da Simone Franco ed è scaricabile direttamente da Microsoft Store. Questo programma vi permette di installare qualsiasi app Android sul vostro computer, in pochi clic. Si tratta di una via ausiliaria che vi permetterà di bypassare il lento e macchinoso Amazon AppStore presente di default, accedendo invece direttamente al Google Play Store.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Gli Amazon Echo potranno “vedervi” grazie a questa nuova funzione

Il consiglio è di provare subito questo metodo, efficace al 100% e totalmente gratuito. La versione più recente disponibile in rete è la 0.1.56, che risolve un bug legato all’ADB ed un errore di battitura. Ora dovrebbe tutto funzionare al meglio e, in pochi secondi, dovreste riuscire ad accedere al Google Play Store direttamente dal vostro computer con Windows 11. Una via secondaria per accedere al meglio che il sistema operativo di Big G ha da offrire per i suoi smartphone.