Android 12, segnalato un grave problema con la fotocamera di Google

Stando alle diverse segnalazioni, pare che Android 12 stia avendo parecchi problemi con la fotocamera di Google

Da ormai qualche mese, Google ha lanciato la nuova versione aggiornata del suo sistema operativo Android 12. Dapprima disponibile sui Pixel 6 e 6 Pro, col passare delle settimane anche gli altri grandi produttori di smartphone stanno rilasciando le proprie versioni personalizzate, spesso con funzionalità aggiuntive ed esclusive.

android 12 bug 20220121 cellulari.it
Una testata tedesca ha segnato un grave bug su Android 12 (Adobe Stock)

Non mancano però i problemi. Stanno arrivando diverse segnalazioni, alcuni più ricorrenti rispetto ad altre. Una di queste riguarda nello specifico Google Fotocamera e la gestione dei QR Code. A quanto pare, vengono spesso indicati URL errati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vodafone, l’imperdibile promo per gli utenti più fedeli: ecco giga illimitati gratis!

Android 12 e il bug con Google Fotocamera: tutti i dettagli

android 12 bug 20220121 cellulari.it
Il problema riguarderebbe la fotocamera e, più nello specifico, la lettura dei QR Code (screenshot)

La notizia è stata inizialmente lanciata dalla testata tedesca Heise, che ha ripreso le segnalazioni di moltissimi utenti. Pare che Android 12 stia dando parecchi problemi con Google Fotocamera e, più nello specifico, con la lettura dei codici QR. Nel tentativo di correggere automaticamente gli indirizzi URL errati, in realtà vengono creati ancor più problemi. Si parla addirittura di ben tre errori. Il primo fa riferimento a country-code top level domains e non fa alcuna differenza se il QR Code rimandi ad unlink errato o crei collegamenti verso ulteriori directory.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Samsung Galaxy Z Flip 3, esiste un’app in grado di stravolgere lo schermo secondario!

Il secondo errore riguarda invece la cancellazione di alcune stringhe. Un problema che si manifesta soprattutto quando si parla di domini top-leve più lunghi di due lettere. Il terzo ed ultimo segnalato dalla testata tedesca Heise riguarda invece moltissimi sottodomini, con riferimento alla componente www. Spesso vengono trasformati URL autentici in altri inesistenti, causando problemi agli utenti. La causa del problema potrebbe essere dovuto a Google Chrome, con il browser che – con l’ultimo aggiornamento – nasconde gli URL completi. Ancora non è chiaro se e quando Big G lancerà un update per fixare il problema, ma per ora non sono arrivate comunicazioni ufficiali in merito.