Android 12, quante novità in serbo. Una rivoluzionerà le chiamate di emergenza

C’è grande attesa fra gli amanti del Robottino Verde per un Android 12 che promette scintille e importantissime novità, a breve termine. Chiamare i numeri di emergenza, per esempio, dovrebbe essere il più semplice possibile.

Android 12 (Adobe Stock)
Android 12 (Adobe Stock)

In molti Paesi, comunque, devi ricordare diversi numeri e la maggior parte delle persone finisce per dimenticarli finché non ne hanno davvero bisogno. Android sta cercando di risolvere questa situazione con il suo nuovo aggiornamento, assicurandosi che tu possa sempre raggiungere il servizio di emergenza di cui hai bisogno.

Android 12, nella beta 3 un altro indizio del forte cambiamento

Android Mobile (Adobe Stock)
Android Mobile (Adobe Stock)

Interfaccia innovativa. Una nuova schermata di chiamata di emergenza sta sostituendo il semplice tastierino e il collegamento alle informazioni di emergenza con diversi cursori. Quello in alto ti consente di accedere alle tue informazioni personali di emergenza, come prima, ma quelli sotto vengono selezionati automaticamente in base alla tua posizione.

LEGGI ANCHE >>> Foto sott’acqua praticamente perfette con questo accessorio per smartphone

In Francia, per esempio, ricevono i numeri dell’ambulanza, della polizia e dei vigili del fuoco, oltre al numero 112 tuttofare. In Brasile, ci sono le slider per 190, 192 e 193, che corrispondono rispettivamente a polizia, ambulanza e vigili del fuoco. Per chiamare uno di questi numeri, niente di più semplice: basta trascinare il cursore da sinistra a destra dello schermo. Se preferisci comporre un altro numero, puoi comunque aprire il tastierino.

LEGGI ANCHE >>> Elon Musk ne ha per tutti: duro attacco ad Apple (e non solo)

Nulla di ufficiale, sia chiaro, ma tutte le indiscrezioni portano al cambiamento anche per le chiamate di emergenza, solo grazie ad Android 12. Non è da escludere, secondo alcune indiscrezioni che possa essere stata introdotta dal team di sviluppatori del colosso di Mountain View attraverso un aggiornamento lato server, nonostante fino a un paio di settimane fa l’interfaccia fosse ancora quella vecchia. Anche se qualcuno ha intravisto delle novità nella Beta 3 di Android 12, chissà che non sia l’apripista per un ulteriore sviluppo nelle prossime settimane, disponibile per un numero sempre più grande di utenti.

Android 12 sarà la dodicesima major release e diciannovesima versione del sistema operativo per dispositivi mobili Android, nei quali dovrebbe cambiare moltissime funzioni. Una uova grafica delle impostazioni, simile alla One UI (attivabile tramite ADB); feedback aptico nei controller di gioco, una nuova interfacca nelle notifiche, senza lo swipe laterale multifunzione. Nuova anche la modalità Picture in Picture (PiP), la possibilità di condividere la password del Wi-Fi con Nearby Share, nuove funzionalità nell’editor di screenshot integrato, possibilità di ridurre i colori troppo luminosi e brillanti.

Attesissimi gli screenshot “estesi”, così come alcuni toggle delle impostazioni (più grandi), notifiche più semplici grazie all’icona a forma di sveglia mostrata in basso a destra in ogni riquadro supportato. Anche il layout delle notifiche dovrebbe essere rivisto. Navigazione a gesture più intuitiva. Tutto il resto si scoprirà a breve, a settembre o giù di lì.