Android 12, le nuove indiscrezioni. A fine febbraio anteprime e beta?

Google rilascerà la sua prossima versione Android 12 entro la fine dell’anno. Le indiscrezioni che da tempo circolavano, trovano conferme dalle prime immagini dell’interfaccia, circolanti in rete. Una serie di anteprime e beta da parte degli sviluppatori potrebbero lanciate a fine febbraio.

Android (Adobe Stock)
Android (Adobe Stock)

Una presunta bozza iniziale di un documento che Google ha realizzato per riassumere le modifiche in Android 12 è trapelata online e dal documento sono state estratte schermate che mostrano la nuova interfaccia utente e le modifiche funzionali. Sebbene non si possa essere certi dell’autenticità di questi screenshot, sembra che i documento siano effettivamente reali. Come rilanciato anche dalla community XDA.

Google, Android 12 e le nuove funzionalità per la privacy

Android Mobile (Adobe Stock)
Android Mobile (Adobe Stock)

Uno dei presunti screen di Android 12 mostra una nuova interfaccia utente del pannello delle notifiche. La trasparenza è scomparsa e sostituita con uno sfondo beige chiaro opaco, sebbene il colore dipenda probabilmente dal tema corrente, oppure dall’attivazione o meno della Modalità scura.

LEGGI ANCHE >>> iPhone pieghevole in futuro, Apple pensa ad un modello in stile Galaxy

La separazione tra la sezione “conversazioni” con il resto delle notifiche è ancora presente e gli angoli arrotondati di ciascuna notifica sono ora più pronunciati. Il numero di riquadri “Impostazioni rapide” che vengono visualizzati quando il riquadro delle notifiche è parzialmente espanso, è stato ridotto da 6 a 4, aumentando le dimensioni di ciascuna icona. Le posizioni della data e dell’orologio sono state scambiate, mentre ci sono anche nuovi indicatori di privacy nell’angolo in alto a destra.

LEGGI ANCHE >>> Clubhouse sarà disponibile anche senza invito? I possibili scenari

Tutta lascia presagire che Google possa aggiungere nuove funzionalità per la privacy in Android 12. Nella nuova versione, si potrebbe ricevere un avviso sotto forma di indicatori della barra di stato, ogni volta che un’app utilizza la fotocamera o il microfono. Toccando queste icone della barra di stato potrebbe essere visualizzato un pop-up nella parte superiore dello schermo che ti dice esattamente quali app stanno utilizzando la fotocamera o il microfono.

Google starebbe testando questi chip per la privacy da oltre due anni, non potrebbe rappresentare una sorpresa, quindi, vedere la loro comparsa in Android 12. Le nuove impostazioni sulla privacy potrebbero contenere interruttori per disattivare la fotocamera e completamente il microfono, oltre a disattivare l’accesso alla posizione.

È già possibile disabilitare tutti i sensori sul dispositivo utilizzando il riquadro Impostazioni rapide “sensori disattivati”, ma questo riquadro può essere visualizzato solo dopo aver abilitato le “Opzioni sviluppatore”. Android 12 può rendere questi sensori più accessibili all’utente posizionandoli nelle impostazioni sulla privacy. Screen e dettagli lasciano presagire che Android 12 sia più vicino di quanto possa sembrare.