Android 11 Go, sicuro e veloce anche sui cellulari economici

Android 11 Go

Andorid 11 Go sta per arrivare su tutti i dispositivi che hanno il sistema operativo col robottino verde e promette di essere funzionale anche sui cellulari entry-level.

Android continua a dominare il mercato mondiale degli smartphone e dei tablet grazie al suo sistema operativo. Il robottino verde, infatti, permette enormi possibilità di interazione e di modifiche e per questo è il sistema operativo più usato e diffuso del mondo. Ora si aggiorna con una nuove ed incredibile versione, che però non lascia indietro quasi nessuno. I responsabili di Android, infatti, hanno fatto sapere che il nuovo aggiornamento comprenderà anche dei cellulari e dei dispositivi parecchio più umili rispetto ai soliti top di gamma di cui tutti parlano e che saranno ovviamente quelli a funzionare meglio con ogni upgrade al software. Questo grazie a delle specifiche e ad un’ottimizzazione nella gestione dei dati, nelle interfacce e nel peso specifico del nuovo aggiornamento che permette di essere piuttosto leggero.

LEGGI ANCHE —> iPhone 12 come non l’avete mai visto: ecco come sarà lo smartphone nel dettaglio – VIDEO

Android 11 Go, sicuro e veloce anche sui cellulari economici

huawei android
(Pixabay)

Android 11 Go supporterà tutti i terminali che hanno 2 GB di Ram, offrendo agli utenti ulteriori 270 MB liberi per aprire più finestre. In questo modo chi possiede questa versione del sistema operativo può addirittura eseguire “da tre a quattro applicazioni in più in background”, riferisce Google. La velocità degli avvii della app dovrebbe aumentare con picchi del 20%. Inoltre lo spazio di archiviazione con Android Go dovrebbe aumentare di quasi 900 MB lo spazio presente sul dispositivo proprio per la leggerezza del sistema operativo, ottimizzato per essere leggero e non appesantire i dispositivi. Novità anche in termini di sicurezza, con una sezione dedicata soltanto alle chat e alle conversazioni dell’utente con gli altri. Tutto sarà concentrato in finestre e sezioni apposite, permettendo una maggiore sicurezza e gestione degli scambi di informazioni. Un sistema operativo che tiene presente i limiti hardware dei dispositivi entry-level.

LEGGI ANCHE —> Xiaomi Mi 10T Pro 5G è perfetto: 144 Hz, Snapdragon 865 e 108 mpx