Altro che banda larga o navigare fino a un gigabit. “Milioni di italiani hanno problemi con internet”

Fiumi di parole. Si parla tanto di sviluppo, di 5G, di banda larga, fibra e ultimo miglio. Navigare fino ad 1 gigabit in ftth sulla giga network fibra, e simili. Tutti grandi miglioramenti promessi dagli operatori telefonici, che in tanti, troppi, casi rimangono belle parole.

Ripetitore 5G
Ripetitore 5G

La Digital Life semplificherà la vita, ma 13,2 milioni di italiani hanno problemi di connessione. E’ la triste segnalazione di Censis (Centro Studi Investimenti Sociali), è un istituto di ricerca socio-economica italiano fondato nel 1964, con sede a Roma.

I numeri inquietanti della Digital Life: 22,7 milioni lamentano disagi e quant’altro

Banda ultra larga (Adobe Stock)
Banda ultra larga (Adobe Stock)

Più di tredici milioni di cittadini italiana: una cifra spropositata data dal rapporto “La digital life degli italiani”, realizzato da Censis in collaborazione con Lenovo. Magari fossero questi solo i problemi: 22,7 milioni complessivi lamentano qualche disagio in casa, con stanze sovraffollate in cui è complicato svolgere al meglio le proprie attività digitali (14,7 milioni).

LEGGI ANCHE >>> Ferrari Mobile Esports Series ora anche mobile: il VIDEO è una bomba!

Connessioni domestiche lente o malfunzionanti (13,2 milioni), 4,3 milioni di utenti di dispositivi senza connessione. Il numero agghiaccianti aumentano con il dato relativo ai device: 12,4 milioni di italiani devono condividerli con i propri familiari e 4,4 milioni li ritengono inadeguati a soddisfare i propri bisogni.

LEGGI ANCHE >>> Ferrari Mobile Esports Series ora anche mobile: il VIDEO è una bomba!

Come se non bastasse, quelli che navigano, vanno per conto loro, ignari per esempio della vita di coppia, o dell’esistenza di una famiglia con dei figli. Sono 14 milioni gli italiani che si lamentano per il tempo eccessivo che il compagno o la compagna (marito o moglie) passa in compagnia del proprio smartphone, Melafonino, tablet o iPad fa lo stesso. La metà di sente addirittura gelosa a causa delle interazioni social del proprio partner. Sei milioni quelli che ne spiano le attività sui social, il doppio confessano di visitare anche le bacheche degli ex.

Internet è un bene di inestimabile valore, simbolo di progresso, portatore di tantissime piacevoli novità: da un lavoro semplificato a una vita più smart in interconnessione con chiunque nel mondo. Ma questi numeri evidenziano come la Digital Life non è poi così confortevole. L’85,3% dei cittadini spera che in un prossimo futuro si possa dialogare via e-mail con gli uffici pubblici senza dover stare attaccati a un cellulare rimpallato dal un operatore all’altro perché cade la linea. L’85% che si possano richiedere documenti e certificati online perché nella digital life non è detto che questo sia sempre possibile. L’83,2% di poter pagare online in modo semplice e veloce tasse, bollettini e multe.

I numeri di Censis evidenziano degli scogli da superare nel mare magnum dei fiumi di parole. Abbiamo avuto in dote una bicicletta fiammante, ora bisogna pedalare: ok, ma se non è performante, dove si va?