AirPods Max 2, possibile la presenza di un’utilissima feature touch

Continuano a rincorrersi rumors ed indiscrezioni in merito alle nuove AirPods Max 2. Potrebbe esserci un’utilissima feature touch

Tra i tanti prodotti Apple in uscita nei prossimi mesi, vanno menzionato anche le cuffie over-ear AirPods Max 2. Stiamo parlando di un prodotto top di gamma, che fa della qualità del suono e del design elegante le sue caratteristiche principali. Tutte peculiarità che andranno ad avvicinare una serie di consumatori interessati ai modelli premium.

airpods max 2 20220207 cellulari.it
Spuntano nuove interessanti informazioni in merito alle cuffie over-ear Apple AirPods Max 2 (Adobe Stock)

Nelle scorse ore, la stessa Apple ha depositato un nuovo brevetto legato alla seconda generazione di cuffie molto interessante. In particolare, si parla della possibile presenza in dotazione di una feature touch che potrebbe rivelarsi utilissima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Carenza di hardware sul mercato, qualcosa sta cambiando: lo rivela un report

AirPods Max 2 potrebbero avere controlli touch in dotazione

airpods max 2 20220207 cellulari.it
Stando ad un brevetto appena depositato, potrebbero essere implementati degli utili comandi touch per la gestione del volume, Siri e molto altro (Screenshot)

Stando a quanto si legge in un brevetto appena depositato da Apple, le nuove cuffie over-ear AirPods Max 2 potrebbero includere controlli touch. Si tratterebbe di una vera e propria svolta rispetto al modello precedente, per una praticità ancor maggiore garantita agli utenti. Stando alle prime ipotesi, verrebbe data la possibilità di saltare brani, attivare Siri, alzare o abbassare il volume e tanto altro ancora. Il tutto con un tocco. A livello strutturale, invece, non sembra ci saranno importanti cambiamenti rispetto a quanto già visto.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Offerte Volantino Comet: sconti amorevoli su iPhone 13 e sugli smartphone Android

È chiaro che si tratta comunque di supposizioni. Apple non si è ancora sbottonata in merito, e difficilmente lo farà nelle prossime settimane. Quel che è certo è che il lavoro sta venendo svolto con il massimo dell’attenzione, considerando l’importanza che le AirPods Max 2 rivestono in un settore come quello delle cuffie premium. Vedremo in futuro se il progetto brevettato diventerà realtà o se, come spesso accade in questi casi, l’azienda di Cupertino deciderà di accantonarlo e concentrarsi su altre specifiche che andranno a comporre il dispositivo.