L’AI del Pentagono che prevede gli eventi con giorni di anticipo: cos’è il progetto GIDE

Il Pentagono svela il progetto GIDE, una rete di AI che saranno in grado di prevedere eventi di importanza nazionale e internazionale con alcuni giorni di anticipo.

AI Pentagono
(Unsplash)

Il programma GIDE (Global Information Dominance Experience) è stato ufficialmente presentato dal generale dell’aeronautica statunitense Glen D. VanHerck in una conferenza stampa: presto, l’intelligenza artificiale del Pentagono sarà in grado di analisi sufficientemente complesse e accurate da prevedere grandi eventi di importanza nazionale e internazionale con un anticipo di alcuni giorni.

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha sviluppato questo sofisticato sistema di AI che analizza i dati tratti da molteplici fonti per garantire un vantaggio strategico alle forze armate così come ai civili: Big Data, la gigantesca quantità di dati forniti ogni giorno online, sarà una risorsa per condurre previsioni sulla base dei contenuti provenienti da social media, motori di ricerca, immagini satellitari, telecamere di sicurezza, e tutto ciò che viene inserito e condiviso su Internet.

La tecnologia è, al momento, in fase di test, ma imparerà ad effettuare previsioni sempre più accurate grazie a questa enorme risorsa.

LEGGI ANCHE >>> Samsung re degli smartphone pieghevoli: i numeri non lasciano scampo alla concorrenza

Progetto GIDE: come funzionerà l’AI del Pentagono

Pentagono AI
(Unsplash)

Durante la conferenza stampa non sono stati forniti dettagli specifici sul funzionamento dell’AI: la rete per il progetto GIDE funzionerà grazie al machine learning, l’apprendimento automatico, per elaborare i dati ricevuti da sensori, radar, satelliti, rapporti di intelligence e molto altro per collegare determinati “indizi” e calcolare la possibilità che si verifichino eventi in determinate località.

Spostamenti di mezzi, persone e merci sono, ad esempio, fattori determinanti, soprattutto quando avvengono nelle vicinanze di basi militari o governative.

LEGGI ANCHE >>> Google Nest, errore madornale o strategia? Rivelate nuove anticipazioni su questi dispositivi

La superiorità decisionale, tuttavia, resterà nelle mani dell’uomo. Saranno le autorità del Pentagono a decidere come valutare la previsioni dell’AI e a disporre i piani d’azione, con il vantaggio del preavviso: il tempo sarà il più grande aiuto offerto dalla tecnologia, che consentirà di affinare le reazioni e agire con maggiore preparazione.