Accessori per smartphone contraffatti, scoperto giro d’affari: come riconoscerli

Scoperto un enorme giro d’affari riguardante accessori per smartphone contraffatti. Ecco come scoprire subito se ne hai acquistato uno

accessori smartphone contraffatti
Scoperto un enorme giro d’affari riguardante accessori per smartphone contraffatti (Adobe Stock)

Nella moltitudine di accessori per smartphone presenti sul mercato, è possibile incappare in device contraffatti. Sono infatti tantissime le aziende che operano in questo settore, con dispositivi che molto spesso ricordano in tutto e per tutto quelli originali ma sono in realtà copie.

A seguito di un procedimento penale che ha preso il via alla fine dello scorso anno, è stato condannato Chan Hung Le. Si tratta di un uomo sino-americano protagonista di un enorme giro d’affari di componenti contraffatti per smartphone Apple, Samsung e Motorola. Dal 2011 al 2015, quest’ultimo ha importato dalla Cina componenti e altri prodotti per poi rivenderli ai consumatori americani come originali, attraverso varie piattaforme online. Per operare, l’uomo si serviva di una società fittizia chiamata JV Trading Solution.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Internet a casa, eletto l’operatore (di gran lunga) migliore in Italia

Accessori per smartphone contraffatti, ecco come riconoscerli subito

accessori smartphone contraffatti
Ecco come riconoscerli in poche e semplici mosse (Adobe Stock)

Due anni di condanna per Chan Hung Le, un uomo che per anni si è servito di un giro d’affari illegale per la vendita di accessori per smartphone contraffatti. Quest’ultimo ha dichiarato di aver fornito più di 18 milioni di dollari di materiale illegale.Ha messo in piedi uno schema per ingannare gli agenti doganali, creando e sfruttando canali di spedizione segreti che partivano da Hong Kong e dalla Cina per arrivare negli Stati Uniti. L’uomo ha inoltre coinvolto numerose persone nel suo progetto criminoso, compresi alcuni suoi affetti più cari e i suoi dipendenti” si legge nel report dei PM.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Realme Pad, la riscossa dei tablet Android si fa sempre più concreta

Ora il rischio è che anche voi, in passato, possiate aver acquistato uno di questi dispositivi non originali. Cosa bisogna fare per riconoscerli subito? Prendiamo l’esempio degli AirPods, probabilmente tra gli accessori che hanno più copie sul mercato. Il consiglio è quello di controllare il numero di serie, con il quale basta andare in questa pagina e scoprire subito se si tratta di un modello originale o meno. Se sono falsi, inoltre, il tuo iPhone non mostrerà alcun pop-up per il pairing. Potete anche andare nelle Info dalla sezione Generali del vostro melafonino, così da accedere a tutte le informazioni utili e togliervi ogni dubbio.