Zoom si aggiorna con novità da tempo richieste per lo smart working

Continuano ad arrivare novità anche sul fronte Zoom, che si prepara ad aggiornarsi con alcune funzionalità richiestissime per il lavoro

zoom
Zoom si aggiorna con alcune funzionalità richiestissime per lo smart working (Adobe Stock)

Soprattutto con lo scoppio della pandemia, le varie app dedicate alle conference call e allo smart working hanno registrato un boom di utenza con ben pochi precedenti. Oltre alle classiche Skype e Google Meet, ad aver giovato di questa situazione c’è sicuramente Zoom. Ad oggi, il software è diventato un punto di riferimento dell’intero settore.

Lo sanno bene gli sviluppatori, che stanno lavorando a nuove funzionalità a lungo richieste dagli utenti e che possano favorire ancor di più il lavoro da casa. Nel corso della sua conferenza annuale Zoomtopia, Zoom ha intanto presentato alcune feature che faranno il loro esordio già nelle prossime settimane.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Microsoft si prepara a una svolta epocale: con Windows11 arriva una grossa novità

Zoom, ecco tutte le novità dedicate allo smart working

Immersive View Zoom come funziona
Ecco tutte le principali novità che entreranno presto a far parte del servizio (Screenshot)

Tante le novità annunciate nel corso della Zoomtopia, conferenza annuale durante la quale vengono presentate tutte le nuove uscite in arrivo su Zoom. Si parte dalla traduzione live del parlato durante le riunioni, con la piattaforma che si appresta ad utilizzare l’apprendimento automatico e l’elaborazione del linguaggio naturale. Così facendo, ogni partecipante sarà in grado di leggere l’intero testo nella lingua selezionata. Ancora non è stato rilasciato l’elenco degli idiomi supportati, ma si parla di 30 trascrizioni e 12 opzioni entro la fine del 2022.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> WhatsApp forza la mano per far testare agli utenti la sua attesissima nuova funzione

Si tratterà di una feature a pagamento, con prezzi che verranno elencati nei prossimi mesi. Altra interessante novità è Zoom Whiteboard, una vera e propria lavagna digitale che può essere condivisa ed utilizzata da più utenti. Selezionando il tutto, si aprirà una finestra apposita che mostrerà lo sfondo su cui annotare quello che si vuole. Anche con il touch se si dispone di dispositivi supportati. Infine, arriva la compatibilità di Zoom con Horizon Workrooms, l’app di Facebook dedicata al lavoro. Con l’utilizzo dei visori di realtà virtuale Questo 2, ci si potrà sedere intorno alla stessa scrivania con i colleghi e interagire in streaming.