YouTube sta bloccando tantissimi utenti: rischi di finire nella lista nera e non potrai più utilizzarlo

YouTube sta bloccando molti utenti dalla sua piattaforma: la situazione è seria. A cosa è dovuta questa scelta?

Molti utenti utilizzano YouTube al giorno d’oggi. Si tratta di uno dei siti migliori in circolazione. Non si possono perdere i suoi contenuti dato che intrattengono tutti quanti noi. Ma se fino a questo momento non c’è stato motivo di lamentarsi, adesso la situazione potrebbe cambiare per sempre. Sta succedendo qualcosa di molto particolare su YouTube. Nessuno avrebbe mai pensato di vederlo.

YouTube sta bloccando i suoi utenti
YouTube: perché gli utenti vengono bloccati? Cellulari.it

Di recente YouTube si sta muovendo in un modo particolare. Cioè che sta bloccando gli utenti che non guardano gli annunci. Nello specifico che, a loro volta, li bloccano per non vederli. Questo ha portato la piattaforma a prendere delle decisioni drastiche. Gli utenti che non guardano i video senza accettare annunci pubblicitari (o sottoscrivere un abbonamento per l’occorrenza) potrebbero essere penalizzati.

Utenti bloccati su YouTube per sempre: che cosa sta accadendo

Ma perché ha agito in questo modo? La ragione è soltanto una e riguarda il guadagno. Gli sponsor e gli inserzionisti sono la fonte principale di reddito per la piattaforma. E gli ad blocker possono mettere in serio pericolo queste entrate. Ciò significa che YouTube non può permettere a questa situazione di andare avanti. Intervenire e fermarli prima che sia troppo tardi è molto importante. Si tratta di una circostanza che non gli è concesso evitare.

YouTube sta bloccando i suoi utenti
Ecco che cosa sta succedendo su YouTube Cellulari.it

A questo punto sono entrate in vigore le nuove “leggi” di YouTube. Chi usa ad blocker dovrà guardare la pubblicità e poi ottenere l’accesso al video. In alternativa possono optare per il servizio Premium, che consente loro di rimuovere le pubblicità sulla piattaforma. La scelta verrà presa solo ed esclusivamente dall’utente in questione. Però le misure restano comunque stringenti e quasi costringono l’ad blocker ad abbonarsi.

Tante persone sul web sono apparse contrariate davanti a questa scelta di YouTube. Altre ancora, invece, ne hanno capito l’esigenze. Attualmente non è possibile sapere se questa situazione verrà risolta in via definitiva. Ma è certo che sia un momento serio per la piattaforma e per chi ha sempre usato un ad blocker. Staremo a vedere come cambieranno le cose in futuro. Per ora non ci rimane altro che incrociare le dita e sperare che vada tutto bene. Restiamo aggiornati sull’argomento per non perdere delle novità importanti.

Impostazioni privacy