Xiaomi, Mi Tv 8K 5G da 82 pollici: prezzo e scheda tecnica

Xiaomi Mi Master Edition (via Xiaomi)

Xiaomi, Mi Tv davvero incredibile quella che è stato annunciata e che tra non troppo dovrebbe arrivare sul mercato: un 8K con connessione 5G.

Xiaomi è ormai una vera e propria sicurezza. La casa cinese, infatti, partita da sconosciuta poco più di cinque anni fa, ora invece è una delle aziende più grandi e rispettate del settore tech. La casa asiatica si è contraddistinta per diversi fattori importanti, che hanno reso il marchio uno dei più riconoscibili e riconosciuti del mondo. I terminali Xiaomi sono i più amati per quanto concerne la fascia media di prezzo, con un rapporto qualità-prezzo che difficilmente trova delle concorrenti in questo momento storico. Tra i leader del settore telefonia, l’azienda però ha tante altre branchie in cui si dirama, abbracciando diversi ambiti della tecnologia e dell’innovazione. Ad esempio il settore delle televisioni, che sta diventando sempre di più una specialità di Xiaomi negli ultimi anni.

LEGGI ANCHE —> Apple, processore A14 batte Snapdragon 875 ed Exynos 1000?

Xiaomi, Mi Tv 8K 5G da 82 pollici: prezzo e scheda tecnica

Xiaomi vanta dei rapporti privilegiati con diversi produttori di schermi e di tecnologia televisiva e infatti sta spingendo sempre di più per affermarsi anche in quel settore. Già in una posizione importante in Asia, ora la grande X arancione vuole il mercato mondiale. Per farlo ha annunciato che a breve lancerà un televisore incredibile: lo Xiaomi Mi TV Master Extreme Edition. Il televisore in questione è un 82 pollici con una risoluzione video di 8K, perfetto per i film e i videogames, e una connessione 5G. Lo schermo è un fluido 120Hz con ben 960 zone di illuminazione. 4 GB di Ram e addirittura 256 GB di memoria interna per la registrazione. Una sola HDMI 2.1 ma ben 8 casse per un’esperienza audio di qualità altissima. Convertendo il prezzo cinese in euro dovrebbe costare 7mila euro, ma ovviamente non sarà così: difficilmente costerà meno di 15mila euro. 

LEGGI ANCHE —> Google Maps, Live View nell’aggiornamento: come funziona