Xiaomi Mi 11 arriva in Italia: prezzi e disponibilità del flagship cinese

Xiaomi va all’assalto della fascia alta del mercato mobile ufficializzando l’approdo in Italia di Xiaomi Mi 11, primo smartphone al mondo corroborato dal chipset Snapdragon 888 di Qualcomm. Presentati anche il MI TV Q1 da 75 pollici e il Mi Electric Scooter Pro 2 Mercedes-AMG Petronas F1 in edizione limitata.

Xiaomi Mi 11 uscita Italia
Il nuovo Xiaomi Mi 11

Dopo l’esordio positivo registrato in Cina, Xiaomi Mi 11 si appresta finalmente a debuttare anche sul mercato italiano. L’evento programmato in data odierna ha infatti messo un punto sulle strategie del prolifico produttore cinese, intenzionato a competere ad armi pari contro i più blasonati leader del settore.

Si inseriscono, in quest’ottica, le molteplici novità ufficializzate quest’oggi da Xiaomi, che trascendono finanche il campo mobile: di concerto con il primo smartphone al mondo ad essere equipaggiato dal potente processore Snapdragon 888 di Qualcomm, la società di Shenzhen ha infatti deciso di portare in Italia anche il rinnovato Mi TV Q1 da 75 pollici – televisore di fascia alta impreziosito da un pannello QLED a risoluzione 4K – e il Mi Electric Scooter Pro 2 Mercedes-AMG Petronas F1, edizione limitata dell’apprezzato monopattino elettrico commercializzato lo scorso anno.

Gli elementi caratteristici del primo smartphone Xiaomi top di gamma del 2021 possono essere ricondotti sotto tre categorie di massima: prestazioni, multimedialità e fotografia. Ed è proprio quest’ultimo comparto a far evidenziare un sostanziale miglioramento rispetto al modello di scorsa generazione, peraltro certificato dal design rivisitato sul posteriore. Tre sensori principali in grado – almeno sulla carta – di regalare scatti soddisfacenti in ogni condizioni d’utilizzo, ai quali si assomma una quarta fotocamera (quella per inciso frontale) da 20 megapixel.

L’ottica principale è ancora numericamente mastodontica: si tratta di un sensore di dimensione di 1/33 pollici da 108 megapixel con apertura focale f/1.85 impreziosito da stabilizzazione ottica d’immagine e funzionalità software dedicate ai creativi, tra le quali spicca soprattutto la registrazione HDR10+, il time-laps Pro e le funzionalità cinema corroborate dall’intelligenza artificiale, come Parallel World, Freeze Frame Video e Magic Zoom. Chiude il cerchio una fotocamera ultra-grandangolare da 13 megapixel e un obiettivo telemacro da 5 megapixel.

Alla stregua del modello dello scorso anno, Xiaomi Mi 11 si distingue soprattutto per un comparto multimediale curato. Emblematica è, in questo senso, la firma di Harman Kardon sui due speaker stereo, mentre lo schermo AMOLED True Color da 6.81 pollici curvo a risoluzione WQHD+ ha guadagnato importanti riconoscimenti dallo specializzato DisplayMate, sia per qualità che per precisione: tra i punti maggiormente distintivi si inserisce il touch sampling rate a 480Hz, la luminosità massima fino a 1500 nit, il supporto allo standard HDR10+ e la frequenza di aggiornamento a 120Hz, già presente su svariati smartphone Android dell’azienda, finanche di fascia bassa.

Xiaomi Mi 11 può fregiarsi del titolo di primo smartphone al mondo ad essere equipaggiato dallo Snapdragon 888 di Qualcomm, chipset di fascia alta realizzato con processo produttivo a 5 nanometri e modem 5G aggiornati. L’incremento di potenza è soppesato da una riduzione dei consumi, complice anche l’implementazione di un sistema di dissipazione del calore LiquidCool. Completano il quadro 6 gigabyte di memoria RAM di tipo LPDDR5 con frequenza di 32ooMHz, 128 o 256 gigabyte di spazio di archiviazione interno di tipo UFS 3.1 e batteria da 4.650mAh dotata di supporto alla ricarica rapida da 55W (lo smartphone potrà essere caricato integralmente in appena 45 minuti), ricarica wireless veloce (50W) e ricarica inversa.

Sul fronte della connettività segnaliamo la presenza del 5G, WiFi 6, Bluetooth 5.2, NFC e GPS a doppia frequenza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi Mi 11 Pro, poche differenze con l’inedito Mi 11 Pro+

Prezzi e debutto italiano di Xiaomi Mi 11. Attesa anche la MIUI 12.5

Xiaomi Mi 11 Italia
Il comparto fotografico di Xiaomi Mi 11

Xiaomi Mi 11 sarà disponibile in Italia a partire dai primi scampoli del mese di marzo. Due le versioni in commercio (Horizont Blue e Midnight Black, in attesa delle esclusive Lei Jun edition e Cloud White), differenziate soltanto per il quantitativo di archiviazione: 799,99 euro per il modello con 128GB, 899,99 euro per la variante da 256GB. In ambedue i casi, l’azienda offrirà un servizio di riparazione e sostituzione del vetro gratuito nel primo anno di garanzia.

Il nuovo smartphone Xiaomi è basato sul sistema operativo Android 10 di Google personalizzato con l’interfaccia proprietaria MIUI 12. Nel corso della presentazione ufficiale, Xiaomi ha confermato l’imminente arrivo della più aggiornata MIUI 12.5, i cui benefici sono soprattutto rintracciabili sul fronte dei consumi e sulla possibilità di disinstallare le applicazioni di sistema.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi Mi MIX 4, la conferma: arriverà quest’anno insieme al tablet Xiaomi

L’approdo della MIUI 12.5 si invererà su Mi 11 e sugli ex top di gamma dell’azienda cinese (Mi 10T, Mi 10T Pro, Mi 10, Mi 10 Pro) durante il corso del secondo trimestre del 2021.