Xiaomi è così entusiasta dello Snapdragon 870 che sta preparando un nuovo smartphone Android

Arriverà a breve un nuovo smartphone Xiaomi caratterizzato dalla presenza del processore Snapdragon 870. Ecco cosa sappiamo sull’ennesimo progetto flagship del produttore cinese. 

Nuovo smartphone Xiaomi Snapdragon 870
Xiaomi si prepara al lancio di un nuovo smartphone Android con Snapdragon 870 (AdobeStock)

Xiaomi è stato il primo produttore al mondo a portare lo Snapdragon 888 di Qualcomm sugli smartphone Android, convinta dei benefici messi in evidenza dall’ultimo chipset nato dalle fonderie del gigante americano dei semiconduttori. Una mossa replicata anche da molte altre aziende impegnate nell’industria tecnologica, ma con risultati a posteriori non propriamente soddisfacenti. Già, perché l’attuale processore top di gamma di Qualcomm non ha saputo migliorare il modello di scorsa generazione, peggiorandolo addirittura per quanto riguarda i consumi e la dissipazione del calore.

Fortunatamente, il colosso statunitense è riuscito a correggere il tiro con il suo Snapdragon 870, una versione potenziata dello Snapdragon 865 – il processore degli smartphone Android top di gamma del 2020 – ed apprezzata da utenti e addetti ai lavori per l’ottimo connubio tra prestazioni e consumi. Ma cosa c’entra Xiaomi? Il produttore cinese ha introdotto questo SoC in alcuni dei suoi dispositivi (tra cui il tablet Mi Pad 5 Pro) e pare aver apprezzato le potenzialità del recente chipset di Qualcomm a tal punto da decidere di implementarlo in un nuovo smartphone Android.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> 100 Giga su rete Vodafone ad un prezzo stracciato: l’offerta pazzesca di Feder Mobile

In arrivo Redmi K40S?

Nuovo smartphone Xiaomi Snapdragon 870
Lo Snapdragon 870 potrebbe approdare su un nuovo dispositivo a marchio Redmi (AdobeStock)

L’indiscrezione proviene dal “solito” Digital Chat Station e dovrà essere completata nell’immediato prosieguo, stante l’assenza di dettagli “contorno” della notizia. Quel che sappiamo per ora è che il dispositivo si trova già in fase di test e sarà impreziosito, oltre al chip Snapdragon 870, da un display OLED da 6,7 pollici a risoluzione Full-HD+ con frequenza di aggiornamento di 120Hz e una fotocamera principale da 50 megapixel.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cybercrimine, l’allarme dalla Russia: alcuni modelli di cellulari sono a rischio

Le speculazioni sullo smartphone Android di Xiaomi hanno già catalizzato l’attenzione della rete e messo in moto la macchina delle “toto-scommesse”. Il sentore è che tale device possa ingrossare la serie Redmi K40 riservata al territorio cinese, ma c’è pure chi è pronto a scommettere sul Mi 11T ormai prossimo al debutto. I prossimi giorni saranno senz’altro decisivi per far chiarezza sull’argomento, ma per il momento accontentiamoci di sapere che lo Snapdragon 870 è al centro dei progetti di Xiaomi.