Xiaomi 12, spunta il primo spettacolare video registrato in 8K HDR

Nelle scorse ore, è spuntato il primo video registrato in 8K HDR tramite Xiaomi 12. Il risultato è a dir poco spettacolare e da top di gamma, tra resa visiva e colori da lasciare senza parole

Dando una rapida occhiata alle varie classifiche degli smartphone più performanti in circolazione, si nota facilmente come ci sia un elemento comune: il nuovo processore Snapdragon 8 Gen 1 di Qualcomm. Stiamo parlando del vero top di gamma del settore, in attesa che venga rilasciata la sua versione 1+.

xiaomi 12 20220506 cellulari.it
Spunta il primo video ufficiale registrato da Xiaomi 12 nell’inedita qualità 8K HDR. Il tutto grazie al potente processore Snapdragon 8 Gen 1 di Qualcomm (Screenshot Mi.com)

Tra le tante novità introdotte dall’azienda, c’è la possibilità di registrare video in una qualità eccezionale. Uno dei primissimi smartphone ad usufruire della potenzialità in questione è Xiaomi 12, come mostrato da un video pubblicato nelle scorse ore: è in 8K HDR, per una resa visiva spettacolare e che mai si era vista prima d’ora da un telefono!

Xiaomi 12 registra il primo video in 8K HDR

Si tratta di un record assoluto nel settore video tramite smartphone. Grazie al potente processore Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1, Xiaomi 12 ha potuto registrare il primo video in 8K HDR. Come si può notare sin dai primi secondi, la resa visiva è praticamente identica a quella che si ottiene utilizzando macchine professionali. I colori sono nitidi, i dettagli visibili in maniera perfetta e la fluidità piacevole alla vista. Fino a qualche anno fa sembrava impossibile poter avere tra le mani un dispositivo in grado di registrare filmati di questa qualità, ma la tecnologia non sembra volersi fermare.

L’attesa per gli esperti e i più appassionati è infatti già per il SoC Snapdragon 8 Gen 1+, versione migliorata del processore di Qualcomm con ancora più potenzialità. Molto probabilmente bisognerà attendere i prossimi mesi prima di tastare con mano i vantaggi, più che altro perché molti dei device top di gamma sono già stati lanciati dalle rispettive aziende. A meno che non siano in serbo eventuali sorprese delle quali nessuno è ancora a conoscenza. Ma per questo è bene aspettare comunicazioni ufficiali a riguardo, che per il momento non sono ancora arrivate.