Xiaomi 12 in arrivo: passo in avanti nell’imaging, tutte le sue peculiarità

Dodici, dodici. Sì, un numero ripetuto due volte. Un numero che Xiaomi speri diventi magico: dodici come il numero che avrà il prossimo smartphone in uscita. Dodici come la data nella quale il noto marchio cinese dovrebbe portare all’attenzione.

Xiaomi (Adobe Stock)
Xiaomi (Adobe Stock)

Il pannello posteriore della versione vaniglia è apparso online, rivelando quel che potrebbe essere il cellulare della multinazionale cinese che opera nel campo dell’elettronica di consumo, fondata in Cina nel 2010 da Lei Jun e con sede a Pechino.

L’isola ospiterà una configurazione a tripla telecamera, con un grande foro per lo sparatutto principale e altre due telecamere sotto di esso. Il flash e un microfono saranno proprio accanto a loro.

Xiaomi 12, il render svela più particolari

Xiaomi è pronta a rilasciare il 12 (Adobe Stock)
Xiaomi è pronta a rilasciare il 12 (Adobe Stock)

La foto è stata utilizzata per creare un render, dando un’idea migliore di ciò che stiamo guardando. Nel frattempo, il leakster Digital Chat Station ha rivelato che il lancio iniziale includerà tre telefoni, che saranno leggermente diversi dal lancio di Mi 11, in cui il telefono vaniglia è arrivato molto prima del Mi 11 Pro e del Mi 11 Ultra.

LEGGI ANCHE >>> Sul Play Store corre veloce un pericoloso trojan bancario: cancellate subito queste app

Se confermate, il design non sarà del tutto nuovo. Già gli Xiaomi, nel particolare gli Xiaomi Mi 10T e il 10T Pro avevano un allineamento della fotocamera simile, ma con un cerchio in più sul retro. Gli Xiaomi 12 dovrebbe essere svelati proprio a dicembre, ma seguendo il percorso di rilascio di Xiaomi 11, dovrebbe essere Xiaomi 12 per primo, e solo l’anno prossimo usciranno le loro varianti.

LEGGI ANCHE >>> “Alexa, fammi parlare con Babbo Natale”. Non c’è problema

Nel frattempo, anche su Weibo sono stati esposti sospetti rendering di Xiaomi 12: il design può essere paragonabile a quello dello Xiaomi Civi. Lo schermo anteriore di entrambi gli smartphone cinesi è quasi identico, con un design del foro centrato a doppia curvatura e cornici molto strette.

L’obiettivo posteriore di Xiaomi 12 è simile al design precedente di Redmi K30S, un obiettivo grande più due obiettivi piccoli, una combinazione con la tripla fotocamera. Il guscio posteriore utilizza lo stesso processo di glassa AG e Xiaomi Civi, senza aver bisogno delle impronte digitali.

Tutti concordi, Xiaomi 12 e 12 Pro saranno dotati di processore Snapdragon 8 Gen1, con le dimensioni dello schermo di circa 6,7 pollici, risoluzione 2K, frequenza di aggiornamento di 120Hz. Il punto di differenza tra i due modelli sarà ancora nell’immagine, la versione Pro aggiungerà un teleobiettivo extra che supporta lo zoom ottico 5x.

Secondo il presidente del dipartimento di telefonia mobile pechinese, Zeng Xuezhong, la serie degli Xiaomi 12 compirà un importante passo avanti nell’imaging, grazie alla messa a fuoco più accurata e alla modalità notturna più forte. Lei Jun ha anche ripetutamente sottolineato che Xiaomi 12 ha ottenuto la nuova generazione di Snapdragon con 8 mesi di anticipo, continuando a perfezionare l’esperienza: supportano la ricarica rapida cablata da 120 W, fotocamera principale personalizzata posteriore da 50 MP mentre abbandonano lo schermo quad-curvo, sostituito da un dugout centrato a doppia curva.