WhatsApp vuole lanciare una feature a lungo richiesta dagli utenti

Stando a quanto riferiscono gli esperti di WABetaInfo, WhatsApp starebbe lavorando ad una funzionalità a lungo richiesta dagli utenti. Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo

Se ancora oggi WhatsApp viene considerata la piattaforma di messaggistica numero uno al mondo, molto lo si deve al lavoro continuo che viene svolto da parte del team di sviluppatori. L’obiettivo chiaro dell’azienda è quello di soddisfare in maniera totale le esigenze della propria utenza, con tante nuove funzionalità e con la risoluzione di eventuali bug ed errori.

whatsapp 20220704 cellulari.it
Grosse novità in arrivo in casa WhatsApp. Presto sarà possibile decidere chi potrà vedere lo stato online e chi no (Adobe Stock)

Sono già tante le novità arrivate nel corso del 2022, e ce ne saranno altrettante che vedranno la luce nei mesi a venire. Secondo quanto riferiscono gli esperti di WABetaInfo, una nello specifico risulta essere già a buon punto e potrebbe vedere la luce molto presto.

WhatsApp, si lavora allo strumento per nascondere lo stato ‘online’

whatsapp 20220704 cellulari.it
Ecco tutti i dettagli in merito a quello che potrebbe essere il nuovo aggiornamento della piattaforma di messaggistica (Unsplash)

Negli ultimi anni, gli utenti hanno chiesto in maniera sempre più insistente un pulsante per nascondere lo stato ‘online’ su WhatsApp. E finalmente dovremmo esserci, stando a quanto riferiscono gli esperti di WABetaInfo. Sarà possibile configurare chi può vederlo in maniera semplice e veloce, con un modus operandi che già in passato abbiamo visto per altre sezioni. Le opzioni disponibili saranno “Per tutti”, “Come il visualizzato”. Divisibili per i i contatti e per tutti. Così facendo, sarà in mano all’utente stesso la possibilità di selezionare chi può vedere quando si è online.

Le immagini emerse fanno parte dell’ultima versione beta rilasciata per i developer iOS. E l’idea degli sviluppatori e allargarsi anche ad Android e al Desktop il più presto possibile. Una volta che verrà raggiunta una versione stabile per tutti, si potrà poi procedere con il rollout a livello globale. Ancora una volta il colosso di Zuckerberg dimostra di ascoltare i feedback degli utenti, andando ad accontentarli – ove possibile – con tutti gli strumenti del caso. Non ci sono informazioni certe in merito al possibile periodo di rollout per tutti.