WhatsApp sta per introdurre le Community: c’è un’importante conferma

Secondo quanto riferisce WABetaInfo, c’è un nuovo indizio che lascia intendere come le Community di WhatsApp stiano per essere lanciate

Se ancora oggi WhatsApp è tra le piattaforme di messaggistica più apprezzate ed utilizzate al mondo, molto lo si deve al lavoro continuo del team di sviluppatori per rendere l’app sempre più aggiornata e al passo coi tempi. Sono già state rilasciate diverse novità nel corso di quest’anno, e altrettante sono ancora in fase di studio e faranno il loro esordio nelle settimane a venire.

whatsapp community 20220305 cellulari.it
Le Community stanno per arrivare su Whatsapp. Ci sono ulteriori indizi a tal proposito (Adobe Stock)

Una delle feature più vicine al rollout è quella legata alle Community. Stando a quanto riferiscono gli esperti di WABetaInfo, un indizio emerso nelle ultime ore non ha fatto altro che confermare come il progetto sia ormai alle battute finale e presto verrà lanciato in versione globale.

WhatsApp e le Community, ormai ci siamo: l’indizio

whatsapp community 20220305 cellulari.it
Anche nella versione per Android, sono state apportate alcune modifiche all’interfaccia con una nuova sezione apposita (screenshot WABetaInfo)

Già negli scorsi giorni si era parlato di nuovi indizi in merito alle Community apparsi nella versione beta per iOS di WhatsApp, e ora è arrivato il turno di Android. Nello specifico, gli esperti di WABetaInfo hanno notato un cambio di interfaccia piuttosto eloquente. Come si può evincere dallo screenshot pubblicato, comparirà ora un pulsante proprio accanto alla scheda delle Chat. Cliccandoci sopra, sarà possibile accedere a tutte le Comunità di cui si fa già parte.

Ma in cosa consiste questa nuova feature? Le Comunità saranno un “luogo nel quale gli amministratori di gruppo avranno un controllo maggiore sulle proprie chat di WhatsApp, principalmente per raggiungere facilmente altri gruppi” hanno spiegato gli sviluppatori con una breve nota. Ci saranno dunque più chat di gruppo differenti raccolte in un’unica sezione, i cui argomenti preferiti devono però essere gli stessi. L’idea è quella dunque di raggruppare più persone per aumentare l’interazione. Non ci sono notizie certe in merito al rollout globale, ma tutti questi indizi lasciano intendere come ormai sia questione di settimane.