Whatsapp senza limiti: il trucco che vi salva il telefono | Non perderete nulla

La vita quotidiana è fatta di mille notifiche, ormai. Le applicazioni che abbiamo sul cellulare ce ne mandano a iosa, da quelle delle chat (WhatsApp in testa) a quelle di qualsivoglia gioco o applicazione di qualunque genere.

WhatsApp 20220712 cell
WhatsApp, ecco come liberare spazio – Adobe Stock

Ci sono poi le notifiche di sistema del cellulare che invece spesso e volentieri non sono così gradevoli come quelle di un messaggio con qualche cuoricino: spesso infatti si parla di “memoria esaurita” nel cellulare che, nonostante lo storage molto importante, dai e dai si riempie.

WhatsApp, anche se non per sua colpa, è spesso la più grande responsabile dell’intasamento della memoria del cellulare non tanto per il peso intrinseco dell’applicazione, quanto per i media che vengono scambiati (e quindi archiviati) al suo interno. Vediamo perché e come rimediare alla cosa.

WhatsApp, ecco come non farle riempire la memoria del telefono

Whatsapp 20220712 cell 2
Whatsapp – Adobe Stock

Innanzitutto bisogna cercare di capire il funzionamento di WhatsApp in relazione ai media scambiati nelle chat. Quando si invia un documento, o una foto, in una chat (che sia individuale o di gruppo), e questo documento viene poi magari reinviato in un altro gruppo dove ci troviamo anche noi, nel nostro telefono quel documento viene archiviato due volte.

E se il documento viene inviato 10 volte, automaticamente troveremo quel file archiviato 10 volte  e lo spazio di archiviazione sarà occupato per 10 volte la sua grandezza. Ma ci sono ovviamente dei sistemi, alcuni a pagamento ed altri no, per risolvere questo problema.

La prima cosa da fare, intuitivamente, è quella di impostare WhatsApp in modo che le foto e i documenti non vengano salvati automaticamente nella memoria fisica del telefono, così da permettere all’utente di scegliere quali sono i file da conservare e quali invece lasciare “nell’etere” delle chat.

C’è poi la possibilità, prima di effettuare una cancellazione random dei file in esubero, di effettuare un backup di tutti i file contenuti in WhatsApp, in modo da evitare di perdere file importanti nel caso di una cancellazione accidentale. In linea di massima esistono molti sistemi per archiviare questi dati, sia gratuitamente che a pagamento, anche se naturalmente quelli a pagamento consentono una archiviazione senza limiti di storage mentre quelli gratuiti sono limitati nello spazio.

Solo dopo aver fatto il backup, si può liberare lo spazio in modi differenti a seconda che si stia lavorando su Android o iOS. Per quanto riguarda Android, si possono sicuramente cancellare per prima cosa i file più grandi o inoltrati molte volte, e sicuramente serve cancellare le copie duplicate dello stesso file. Il percorso da seguire su Whatsapp è il seguente: Chat > Impostazioni > Spazio e dati > Gestisci Spazio > Inoltrato molte volte > Elimina > Elimina le copie.

Su iOS il procedimento non è molto differente rispetto a quello di Android. Su iPhone ad esempio ecco il percorso da seguire: Impostazioni > Spazio e dati > Gestisci Spazio > Inoltrato molte volte > Elimina elemento ed eventuali copie.