Whatsapp: novità tragica per gli utenti, spuntano le pubblicità

Una novità destinata a far parlare nel tempo e che cambia per sempre il servizio. WhatsApp si prepara ad accogliere le pubblicità all’interno della piattaforma, una pessima notizia per gli utenti. Ecco come funzionerà il tutto

WhatsApp conta ancora oggi milioni di utenti ogni giorno. Il servizio di proprietà di Mark Zuckerberg ha saputo rimanere sulla cresta dell’onda tutti questi anni anche e soprattutto grazie al lavoro svolto da parte del team di sviluppatori, attento ad ascoltare ogni esigenza delle persone.

whatsapp 20221005 cellulari.it
Presto su WhatsApp arriveranno le pubblicità, una pessima notizia per gli utenti e che potrebbe andare a cambiare notevolmente l’esperienza utente (Adobe Stock)

Le novità però non sono finite qui, anzi. Sono infatti in programma diverse aggiunte da qui a fine anno, alcune di corredo e altre che puntano a cambiare radicalmente la piattaforma. Ce n’è una in particolare appena annunciata da Meta che sta già facendo discutere, ma non in positivo: presto arriveranno le pubblicità su WhatsApp.

WhatsApp avrà presto le pubblicità, come funzionerà il tutto

Nel corso di un recente incontro con gli azionisti, Meta ha annunciato ufficialmente che presto su WhatsApp sbarcheranno le pubblicità. Una mossa giustificata dalla volontà di invertire un trend negativo registrato negli ultimi trimestri a livello di azioni, con il valore in continuo ribasso e che ha raggiunto il minimo da inizio 2019.

whatsapp 20221005 cellulari.it
Verrà sfruttato un programma di apprendimento automatico, come annunciato da Meta. Discorso simile anche per Instagram (Adobe Stock)

L’idea è quella di sfruttare un software di apprendimento automatico, al fine di mostrare inserzioni destinate a “raggiungere le persone che hanno maggiori probabilità di effettuare un acquisto“. Ovviamente senza andare a monitorare il contenuto dei messaggi inviati e ricevuti, azione che andrebbe contro le policy imposte dall’azienda.

Ancora non è chiaro in che modo gli annunci verranno mostrati all’interno dell’applicazione. La speranza degli utenti e che questi non diventino eccessivamente invasivi e che non vadano a ledere all’esperienza in generale. Lo sa bene anche Meta, che non può permettersi un nuovo scivolone ed un altro esodo dell’utenza verso altre piattaforme.

Le novità in casa Zuckerberg non sono però finite qui. Stando a quanto emerso, infatti, presto anche Instagram sfrutterà alcuni programmi di realtà aumentata per una pubblicità ancora più mirata. Gli annunci verranno mostrati nella pagina di esplorazione in base alle preferenze delle persone e ai loro collegamenti con gli influencer. Vedremo se queste mosse porteranno a benefici immediati per Meta o meno.

Impostazioni privacy