WhatsApp, l’ultimo aggiornamento risolve un fastidioso bug

Nelle scorse ore, WhatsApp ha rilasciato un aggiornamento per la versione web della sua piattaforma. Risolto un fastidioso bug segnalato da diversi utenti

WhatsApp è ancora oggi una delle piattaforme di messaggistica maggiormente utilizzate al mondo. Sia su mobile che sulle varie versioni per computer e tablet. Un punto sul quale l’azienda di Zuckerberg sta puntando parecchio, in particolare grazie agli ultimi aggiornamenti implementati.

whatsapp bug 20220529 cellulari.it
Rilasciata una nuova versione aggiornata di WhatsApp Desktop, che risolve un bug segnalato dagli utenti (Adobe Stock)

Non mancano però i problemi, prontamente segnalati dall’utenza. L’ultimo di questi riguarda nello specifico la versione Desktop dell’applicazione che, a quanto pare, non inviava più notifiche push al momento della ricezione di un messaggio o di una chiamata. Moltissimi utenti si sono lamentati sia su Reddit che su Twitter, chiedendo la risoluzione del problema agli sviluppatori.

WhatsApp Desktop, risolto il bug delle notifiche push mancanti

whatsapp bug 20220529 cellulari.it
Stando a quanto segnalato, non venivano più inviate le notifiche push né per i messaggi né per le chiamate (Adobe Stock)

Un problema molto fastidioso, che non permetteva agli utenti di accedere per tempo alle notifiche push ogni qualvolta veniva ricevuto un messaggio o una chiamata. È su questo punto che si sono concentrati gli sviluppatori di WhatsApp lato Desktop, per lanciare il prima possibile una versione aggiornata con il fax del bug. Alla fine, questa è arrivata nelle scorse ore. Si tratta della versione 2.2219.2 della piattaforma, finalmente in rollout globale anche nella sua versione definitiva. Per i beta developer, invece, il tutto era già stato rilasciato nella sua versione non stabile qualche giorno fa.

Se dunque anche voi avete notato lo stesso problema dal vostro computer, il consiglio è di procedere il prima possibile col download degli aggiornamenti. Se anche dopo aver completato l’installazione notate che non vi arriva alcun avviso, una possibile soluzione è quella di switchare alla beta e vedere se si risolve. Ancora una volta, il colosso di Zuckerberg ha dimostrato di ascoltare costantemente il feedback dei propri utenti per risolvere eventuali problemi. In parallelo, il team sta continuando a lavorare per lanciare nuove feature aggiuntive per rendere l’intera esperienza ancor più congeniale ai bisogni dei consumatori.