WhatsApp, dal gesto “all’italiana” al ninja: le nuove emoji in arrivo

android emoji
Android, ora sarà possibile installare le emoji in maniera automatica (WABetainfo.com)

Su WhatsApp sono in arrivo nuove emoji. Ecco tutte le novità che verranno implementate col nuovo aggiornamento dell’app

WhatsApp è una delle app più amate ed utilizzate al mondo. Per chattare, mandare messaggi vocali o scambiare contenuti multimediali con amici, parenti o colleghi, non c’è servizio migliore al momento sul mercato. Uno dei punti di forza del colosso di Zuckerberg sono i continui aggiornamenti, che lo rendono sempre più efficiente per i milioni di utenti.

Tra le features più amate ed utilizzate, ci sono sicuramente le emoji. Simpatiche faccine in grado di esprimere qualsiasi stato d’animo, presto riceveranno una ventata d’aria fresca. Poche settimane fa, sono stati i possessori di iPhone ed iPad a ricevere un nuovo pacchetto di emoji e, nei prossimi giorni, questo arriverà anche su Android. Ecco tutte le nuove faccine in arrivo col pacchetto Unicode Emoji 13.0.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Whatsapp Web, presto non sarà più compatibile con un browser

WhatsApp, tutte le nuove emoji in arrivo

WhatsApp
Presto saranno disponibili per tutti (pixabay)

Tantissime nuove emoji in arrivo su WhatsApp col nuovo pacchetto Unicode Emoji 13.0. Già disponibili da qualche settimana su iPhone ed iPad, presto arriveranno anche su tutti i dispositivi Android. Innanzitutto, gli sviluppatori hanno messo a disposizione ben 55 nuove varianti di faccine già esistenti, con generi e tonalità di pelle diversi. Per esempio, ci sarà anche la versione generica o al femminile con lo smoking, oppure la versione generica o maschile con l’abito da sposa.

Ma ovviamente ci sarà spazio anche per emoji nuove e del tutto inedite, che saranno ben 60. Tra queste, espressioni come il sorriso commosso o il gesto “all’italiana” della mano a cuoppo. Arriveranno anche nuovi personaggi come i ninja, nuovi giocattoli, vestiti, strumenti musicali e così via.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Whatsapp, truffa con codice sempre più diffusa: come evitarla