WhatsApp introduce un piano in abbonamento? Ecco tutti i dettagli

Stando a quanto rilevato dagli esperti di WABetaInfo, WhatsApp starebbe pensando di introdurre un piano in abbonamento per gli utenti business

Le novità su WhatsApp non finiscono mai. Sono tantissimi gli aggiornamenti già arrivati in questi primi mesi del 2022, e altrettanti quelli che vedranno la luce nelle prossime settimane. Oltre agli account di base, da tempo la piattaforma di messaggistica si sta concentrando anche sui business.

whatsapp business 20220420 cellulari.it
Si lavora per l’introduzione di un abbonamento business all’interno di WhatsApp (Adobe Stock)

Ed è proprio in merito a questo che arriva l’ultima indiscrezione lanciata dagli esperti di WABetaInfo. Stando a quanto emerso, il gigante di Zuckerberg vorrebbe introdurre un piano in abbonamento riservato agli account aziendali. Incluse ovviamente funzionalità aggiuntive, che saranno esclusiva dei business profiles.

WhatsApp in abbonamento, ma solo per gli account business

whatsapp business 20220420 cellulari.it
Ci saranno diverse funzionalità extra a disposizione di chi decide di pagare. Ad oggi non si hanno però informazioni in merito a quelle che saranno le tempistiche per il rilascio (screenshot WABetaInfo)

Secondo quanto raccolto dagli esperti di WABetaInfo, WhatsApp avrebbe intenzione di introdurre un piano in abbonamento per gli account business. L’idea è quella di offrire funzionalità extra alle aziende, come per esempio collegare fino a 10 dispositivi contemporaneamente. Si tratterebbe di un’ottima notizia per i business, ma ci sono anche altri servizi aggiuntivi che verranno annunciati in futuro.

Va comunque detto che, sebbene si stia lavorando per far pagare gli utenti, non verrà imposto alcun obbligo. Ogni azienda può decidere se sottoscrivere un piano o continuare ad utilizzare la versione gratuita. Un po’ come già succede con Twitter Blue, medesimo servizio che il social network per cinguettare da tempo offre ai suoi utenti business. Ad oggi non si hanno altri dettagli a riguardo. Si sta cercando di capire se verrà inserita una formula a cadenza annuale o mensile. E poi ovviamente i costi, di cui si sa poco e nulla. L’unica sicurezza è che, almeno per il momento, gli account standard non avranno la possibilità di accedere a questa feature. Si attende il rollout a livello globale che, con ogni probabilità, arriverà sia su iOS che su Android. Con tempistiche non ancora specificate.