WhatsApp cambia tutto: introdotti nuovi Termini di Servizio

Whatsapp si aggiorna alla versione beta 2.21.4.13 e introduce alcuni importantissime novità per i propri utenti. Ecco quello che c’è da sapere

whatsapp
Whatsapp aggiorna i Termini di Servizio con alcune novità che interesseranno tutti gli utenti (Adobe Stock)

Questa mattina, gli sviluppatori di WhatsApp hanno reso disponibile la nuova versione beta 2.21.4.13. Come ormai spesso accade, i developer hanno la possibilità di accedere in anteprima ad alcune delle principali novità che la piattaforma di messaggistica potrebbe adottare a livello globale nelle settimane successive.

Questo nuovo update, rispetto al solito, non andrà ad aggiungere feature che migliorano l’utilizzo dell’applicazione, ma introduce una serie di novità per ciò che riguarda i Termini di Servizio. Nello specifico, si parla di nuovi strumenti che consentono alle aziende di gestire le chat con i clienti. I messaggi ricevuti – fa sapere la piattaforma di messaggistica – potrebbero essere sfruttati anche per migliorare l’esperienza su Facebook, con annunci pubblicitari mirati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Google Pay e Samsung Pay come Apple Pay: sì ai pagamenti in Bitcoin

WhatsApp, cambiamo i Termini di Utilizzo: le novità

Nella versione beta, un messaggio espone tutte le principali novità agli utenti: la schermata in anteprima (screenshot WABetaInfo)

Con l’aggiornamento alla versione beta 2.21.4.13, WhatsApp introduce importanti novità per ciò che riguarda i Termini di Servizio dell’applicazione. Nello specifico, le aziende potranno sfruttare i messaggi per migliorare l’intera esperienza anche su Facebook, con interventi pubblicitari mirati. Nonostante le modifiche, nella nota ufficiale si legge che comunque le chat sono protette da crittografia end-to-end anche dopo queste modifiche. Nessuna esposizione a livello di privacy, quindi, con i dati che verranno trattati al fine di proteggere l’account. Come si legge nella schermata fornita in anteprima da WABetaInfo, le informazioni degli utenti non verranno sfruttate per creare annunci pubblicitari su Facebook, ma solo le chat dirette con le aziende.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Galaxy Z Fold 3, la fotocamera selfie c’è ma non si vede

Le nuove linee guida entreranno in vigore il prossimo 15 maggio 2021. Al termine del messaggio d’avviso, WhatsApp ha sottolineato ulteriormente come le chat con le aziende che utilizzato servizi di cloud delle informazioni sono facoltative, e l’utente può benissimo decidere di evitarle. Queste particolari conversazioni sono inoltre contrassegnate nell’app, così da sapere in qualsiasi momento con chi si sta chattando.