WhatsApp e hacker, ecco come prendono di mira i compratori online

Non è una novità leggere di truffe online da parte di hacker, sopratutto quando si parla di WhatsApp. Ecco cosa bisogna sapere per riconoscerle subito

WhatsApp
WhatsApp (pixabay)

Le ultime notizie su attacchi di hacker rivelano che questi sono riusciti ad ingannare altri compratori online. Si tratta di truffe che non sono avvenute su ecommerce specifici, ma semplicemente su WhatsApp o su altri social network.

Questi hanno organizzato dei concorsi falsi che hanno portato gli utenti a cliccare su collegamenti dannosi. Ovviamente con la promessa di riuscire a vincere dei premi. Per evitare di incappare in truffe del genere ecco cosa bisogna sapere.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Offerte Vodafone contro Tim, Special Unlimited per colpire la concorrenza

WhatsApp e come riconoscere truffe per mano di hacker

WhatsApp
WhatsApp truffe online (pixabay)

Ogni dominio collegato al sito in questione, viene registrato in Cina sotto il nome di un’organizzazione conosciuta anche come Fango Xiao Qing. Vengono poi inseriti sulla piattaforma di cloud computing di Alibaba. Cliccare sul collegamento, porta un conseguente codice dannoso iniettato all’interno del proprio dispositivo. Questo poi è in grado di rubare tutti i dati presenti all’interno del proprio smartphone, compresi quelli legati ai conti bancari.

Ogni truffa inizia con un messaggio che informa l’utente di aver vinto un premio. È abitudine degli hacker utilizzate commenti ed immagini falsi in modo da rendere i concorsi sui social quanto più reali possibile. Capita che che gli utenti vengano anche ingannati da messaggi su WA che promettono sconti su marchi famosi. Non si tratta altro che di tentativi che hanno lo scopo di portare le persone a condividere i dettagli del proprio account.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Million Day del 19 dicembre 2020, i numeri vincenti di oggi

Gli utenti vengono indirizzati verso siti casuali del tutto falsi. Altre truffe implicano l’invio di un determinato messaggio che deve essere inoltrato a tutti i propri contatti. L‘ultima truffa è quella che prende il nome di “gira la ruota” in cui vengono coinvolti numerosi marchi famosi all’interno di concorsi falsi.