WhatsApp allontana gli occhi indiscreti: la nuova opzione protegge la nostra privacy

WhatsApp introduce un’altra interessante novità che migliorerà la privacy del nostro profilo personale. 

WhatsApp opzioni privacy novità
Le ultime novità di WhatsApp (AdobeStock)

WhatsApp chiude il cerchio rispetto ad un lavoro abbozzato qualche giorno or sono e di cui vi abbiamo dato contezza in uno specifico articolo. L’app di messaggistica istantanea vuole infatti mostrarsi attenta alla privacy degli utenti, argomento quanto mai scottante alla luce di un momento storico imperversato da attacchi malware e da esposizioni dei dati personali alla mercé dei malintenzionati o di semplici sconosciuti.

Ciò che WhatsApp ha in mente è tanto semplice quanto lineare. Come dimostrano le recenti rilevazioni del “solito” WABetaInfo, gli sviluppatori hanno infatti voluto sottrarre la visualizzazione di alcune informazioni relative al nostro profilo. Lo abbiamo visto qualche giorno fa a proposito della foto personale e lo ribadiamo oggi in ordine alla sezione “About” del proprio account. In modo pressoché identico all’immagine, l’utente avrà infatti la possibilità di impostare specifiche eccezioni rispetto alla visualizzazione delle informazioni del profilo, potendo scegliere tra quattro differenti voci: “tutti”, “nessuno”, “i miei contatti”, oppure “i miei contatti, eccetto…”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Con WindTre c’è… Di più (full): tutto sulle nuove offerte

WhatsApp, le nuove opzioni per la privacy nella versione 2.21.21.8 dell’app Beta

WhatsApp opzioni privacy novità
Le quattro nuove opzioni per migliorare la privacy del nostro profilo WhatsApp (Immagine by WABetaInfo)

La novità in questione è stata rilevata per la prima volta dentro WhatsApp Beta per Android, la cui versione 2.21.21.8 è già in fase di distribuzione sul Play Store degli smartphone animati dal “robottino verde”. L’immagine riportata sopra offre uno specifico ragguaglio rispetto al lavoro degli sviluppatori. Come spiegato peraltro dalla stessa fonte, è plausibile immaginare che il prossimo aggiornamento dell’app di messaggistica conterrà un’opzione similare per potenziare la privacy sulle informazioni relative alla visualizzazione dell’ultimo accesso su WhatsApp, anch’esso dato ritenuto sensibile in materia di riservatezza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple segue la strategia di Nintendo. Console della Mela in arrivo?

Le nuove aggiunte sono ancora avvolte in una propedeutica fase di test ed è per questo che, come peraltro spesso accade in questi casi, a beneficiarne saranno soltanto coloro i quali hanno installato la versione WhatsApp Beta per Android. Non abbiamo ancora informazioni circa la data di rilascio per la controparte stabile, ma non dovrebbe comunque volerci molto, trattandosi appunto di novità “minori”, per quanto importanti sotto il profilo della privacy.