Whatsapp: addio all’ultimo accesso, non sarà più visibile

WhatsApp e l’ultimo accesso, un connubio che ha fatto parecchio discutere. Il tema ricorrente è sempre quello della privacy, ma ora c’è una novità. Non sarà più visibile?

Tra le varie piattaforme di messaggistica presenti sul mercato, WhatsApp è senza dubbio la numero uno in assoluto. Milioni di utenti la utilizzano ogni giorno per scambiare messaggi, contenuti multimediali, note audio ma anche per effettuare chiamate e videochiamate. Si tratta di strumenti studiati appositamente dal team di sviluppatori per rendere l’app il più possibile completa e affine alle richieste dei consumatori.

Chat (Foto Canva)
Chat (Foto Canva)

Da qui alla fine dell’anno ci saranno sicuramente altre novità pronte a vedere la luce. Alcune sono in fase di test, mentre altre aspettano solo l’aggiornamento definitivo. Intanto però, altro tema ricorrente è quello legato alla privacy. Sapevate che c’è un interessante aspetto da sapere per ciò che riguarda l’ultimo accesso? Ecco tutti i dettagli.

Ultimo accesso di WhatsApp, non sarà più visibile? Cosa sta succedendo

L’ultimo accesso di WhatsApp è uno strumento molto utile, che permette di vedere in un qualsiasi momento quando un’altra persona si è connessa per l’ultima volta alla piattaforma di messaggistica. Considerando il ruolo preponderante che ha assunto la privacy degli utenti negli ultimi anni, è normale che anche il colosso di Zuckerberg si sia dovuto adeguare di conseguenza.

whatsapp 20221125 cellulari.it
Ecco cosa fare per proteggere al massimo la vostra privacy (Adobe Stock)

È infatti possibile impostare una visibilità limitata dello stesso, con le opzioni “Solo per i contatti” o “Per nessuno”, oltre a quella che lascia il via libera a chiunque abbia il nostro numero salvato.

Molto interessante è soprattutto l’ultima di queste opzioni, ossia quella che – di fatto – nasconde l’ultimo accesso. Sempre più utenti la utilizzano ogni giorno, e permette una protezione della privacy maggiore. Oltre che di evitare brutte figure nel caso non si voglia rispondere a messaggi di un certo tipo. Se volete attivare subito la feature, dovete per prima cosa accedere alle Impostazioni di WhatsApp e quindi selezionare Privacy. A questo punto, vi spunterà il pulsante apposito dedicato all’Ultimo accesso, con i tre pulsanti per decidere chi potrà vedere quando vi siete connessi l’ultima volta. E vale sia per Android che per iOS, senza alcuna limitazione. Il discorso vale persino per l’app disponibile su browser e PC, una scelta in linea con la volontà di Zuckerberg di omologare i servizi su tutte le piattaforme disponibili.