Webcam del computer, state attenti a coprirla con lo scotch | Le conseguenze sono sconvolgenti

La webcam del pc oggi è più utilizzata che mai, si utilizza per le riunioni di lavoro, per comunicare con gli amici e per vedere la famiglia lontana. Quindi è sempre in attività, questo è uno strumento comodissimo che non è però privo di rischio, cosa che addirittura è stata sottolineata dall’FBI che ha spiegato e sottolineato l’importanza di fare attenzione.

La camera integrata su tablet e computer è un accesso alla vostra privacy, un collegamento diretto e facilmente accessibile per i malintenzionati.

Webcam coperta (Web Source)
Webcam coperta (Web Source)

Non è solo una porta sulla vostra sicurezza ma può essere pericolosa per la registrazione di veri e propri video. Non a caso proprio Mark Zuckerberg ha un team tecnico specializzato che lavora all’oscuramento delle sue telecamere personali di pc e altri sistemi.

Questo può essere dato chiaro che aiuta a comprendere la serietà del problema e anche quanto sia difficile arginarlo.

Webcam del computer: la soluzione definitiva

Una pratica molto comune che viene fatta da tantissime persone è risolvere con post it oppure scotch direttamente sulla camera, magari colorato, così da non consentire proprio la visione dall’altra parte. Quella che lì per lì sembra un’idea economica, facile e veloce in realtà è solo un problema che potrebbe rivelarsi addirittura gravoso per il vostro sistema.

webcam coperta
webcam coperta (Foto Canva)

Infatti, cosa che non viene considerata al momento della scelta più semplice, è che quella camera non è solo il modo per i malintenzionati di accedere al vostro ambiente ma è anche un sistema di comunicazione. Nel momento in cui utilizzate il nastro adesivo per bloccare la visione andate di fatto a impedirne l’utilizzo. Lo scotch se permane sulla camera rilascia sostanze che vanno ad appicciarsi totalmente alla camera, rendendola inutilizzabile all’occorrenza. In questo modo andate quindi a danneggiare permanentemente una delle cose che potrebbe risultare più utile nella vita odierna.

Quindi è meglio operare soluzioni sicure ma al tempo stesso adeguate, come Zuckerberg insegna. Non dovete certo avere un team che se ne occupi ma operare con due strategie. La prima, quella che vi sembrerà più sicura, andando ad oscurare la camera con uno di quei prodotti che si acquistano facilmente anche su Amazon e che vanno a chiudere, all’occorrenza, la visibilità. Questi sono studiati appositamente, perfettamente sicuri e anche poco costosi. Inoltre bisogna operare anche a livello tecnico, la prima cosa è andare nella Gestione Dispositivi e quindi disattivare la webcam quando non la utilizzate e poi togliere i permessi di privacy laddove stiate utilizzando Windows, per evitare che qualcuno dall’esterno possa approfittarsene.