Vivo punta sul gaming e studia un motore di vibrazione tutto nuovo

Stando a quanto emerso nelle ultime ore, Vivo starebbe lavorando ad un nuovo motore di vibrazione per dare una spinta al settore del mobile gaming

Soprattutto negli ultimi anni, il settore del mobile gaming sta ottenendo sempre più successo. Sale il numero degli utenti che gioca tramite telefono e, di conseguenza, aumenta l’attenzione da parte delle aziende. Si lavora tanto a specifiche tecniche più potenti quanto a strumentazioni per rendere l’esperienza più immersiva che mai.

vivo gaming 20220511 cellulari.it
Stando a quanto emerso nelle scorse ore, Vivo starebbe lavorando ad un motore di vibrazione tutto nuovo per il gaming (Adobe Stock)

E’ anche il caso di Vivo che, secondo le ultime indiscrezioni emerse, starebbe puntando ad un nuovo motore di vibrazione più coinvolgente di quello attualmente in commercio. Grazie all’utilizzo di materiali pregiati, l’obiettivo è arrivare ad ottenere un feedback più incline a quello che succede nella schermata di gioco.

Vivo, tutti i dettagli sul nuovo motore di vibrazione

vivo gaming 20220511 cellulari.it
L’obiettivo è quello di arrivare ad offrire un’esperienza ancor più coinvolgente agli utenti con il feedback aptico (screenshot)

A lanciare la notizia in anteprima ci ha pensato il noto leaker Digital Chat Station. Vivo punta in maniera decisa sul mobile gaming e studia un metodo tutto nuovo per la vibrazione. L’idea sarebbe di puntare su un motore lineare a doppia asse-X, che va a sfruttare un hardware piezoelettrico in ceramica. A livello di benefici veri e propri, dovrebbe esserci un feedback della vibrazione in alta definizione. Un po’ come quello adottato da Sony per la sua PlayStation 5.

I vantaggi non sono però finiti qui, perché anche le dimensioni sarebbero più ridotte e in grado di occupare meno spazio all’interno del case. Soluzioni di questo tipo, com’era ovvio immaginarsi, porterà ad un aumento generale dei costi di produzione. E quindi anche dei prezzi, sebbene l’azienda asiatica non si sia ancora espressa a tal proposito. Digital Chat Station ha affermato che già l’iQOO 10 Pro potrebbe montare questo sistema, per poi arrivare anche sulla prossima serie X90. Non rimane che attendere e capire se verranno rilasciate ulteriori novità a riguardo. Soprattutto per le speranze di coloro che sono appassionati del settore gaming su mobile.