Virus Emotet bloccato definitivamente: si passa alla seconda fase

Dopo il blitz della Polizia olandese, ora si cerca il “vaccino” per il virus Emotet, uno dei più pericolosi a livello internazionale

virus emotet
Virus Emotet, la Polizia olandese lo ha individuato e bloccato (Pixabay)

Da qualche settimana, si parla con insistenza del virus Emotet. Si tratta di uno dei malware più pericolosi a livello internazionale, che di solito entra nei computer delle vittime tramite una email di phishing con la quale si invita il malcapitato a scaricare un file che poi è infetto. Dopo essere entrato nel pc, questo virus si collega ad alcuni server in attesa di comandi o di ricevere altri malware per infettare ancor di più il computer.

La Polizia olandese, dopo un blitz efficace, è riuscito ad individuarlo e a bloccarlo. Avendo impedito la comunicazione tra il malware e i server di riferimento, è stato possibile bloccare lo sviluppo dello stesso. Per le macchine che però già lo hanno al loro interno, il problema persiste ancora ed Emotet è ancora presente. È proprio a questo che si sta lavorando negli ultimi giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Social network cresciuti del 13% con il Covid-19: i dati

Virus Emotet, si cerca di bloccarlo definitivamente

Virus App (Adobe)
L’obiettivo ora è quello di creare un vaccino contro il virus (Adobe)

Dopo averlo individuato ed aver bloccato ogni collegamento con i server di riferimento, la prossima fase prevede un “vaccino” contro il virus Emotet. Malware che intacca i computer tramite mail di phishing, è presente in milioni di terminali a livello internazionale. L’obiettivo della Polizia informatica è ora quello di cancellare tutte le copie del virus presenti, tramite un comando inviato dai server ottenuti. Verrà fatta una copia dello stesso – che fungerà come un vaccino – con un codice che indicherà ad Emotet di disinstallarsi.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Spotify si modifica con il tuo umore, nuova funzione in arrivo

La data designata per questa seconda e decisiva fase dell’operazione è il 25 aprile 2021 alle ore 12. Bisognerà aspettare ancora qualche settimana, quindi, prima di poter dire definitivamente addio ad Emotet.