Uscita Huawei Mate 50: arrivano importanti conferme e una novità software

Trapelano rumors importanti sull’uscita di Huawei Mate 50 e su HarmonyOS 3.0, pronto a debuttare su scala globale

Hardware e software camminano di pari passo nelle strategie di Huawei, intenzionata a recuperare il terreno perduto dopo le pesanti conseguenze inflitte a causa del ban. La società cinese sta pian piano ricostruendo il suo puzzle di prodotti e l’ultimo dispositivo destinato a vedere la luce sarà il Huawei Nova 10, atteso ormai a stretto giro di posta.

Uscita Huawei Mate 50 HarmonyOS 3.0
Testa a testa tra Huawei Mate 50 e iPhone 14 (AdobeStock)

Huawei sta comunque lavorando alacremente per ritornare protagonista anche nel settore degli smartphone premium e dopo il pieghevole P50 Pocket dovrebbe esserci posto per un secondo flagship atteso entro la fine dell’anno in corso. Si tratta della serie Huawei Mate 50, che secondo rumors emersi in data odierna potrebbe debuttare nel terzo trimestre di quest’anno.

Non è la prima volta che parliamo del nuovo smartphone Huawei top di gamma, più volte protagonista di indiscrezioni e smentite, a conferma di una strategia commerciale ancora non delineata. Quantomeno ufficialmente. Ma questa volta l’hardware farà da contraltare a un’altra delle novità Huawei più importanti attese entro l’anno: l’uscita di HarmonyOS 3.0, che dovrebbe debuttare insieme alla serie Mate 50.

Huawei Mate 50 porterà HarmonyOS 3.0 anche in Europa

Uscita Huawei Mate 50 HarmonyOS 3.0
Con Mate 50 arriverà in Europa anche HarmonyOS 3.0 (AdobeStock)

Secondo quanto riportato da Gizchina, i nuovi Huawei Mate 50 dovrebbero esordire sul mercato il prossimo 12 settembre sulla scena globale. L’azienda di Shenzhen ha deciso di anticipare di uno-due mesi il tradizionale periodo di lancio della gamma Mate, occupando pericolosamente – qualora i rumors trovassero conferma – una finestra da sempre riservata agli iPhone di Apple. Come dire, Huawei non ha paura della concorrenza e vuole perseguire dritta la sua strada.

Oltre a HarmonyOS 3.0, Huawei Mate 50 metterà in mostra anche il nuovo processore Kirin 9000S. Lo smartphone sarebbe già in fase di test e, cosa ancora più importante, sarà il primo in assoluto a portare la piattaforma HarmonyOS al di fuori dei naturali confini asiatici.

Secondo precedenti rumors, è possibile che Mate 50 possa esordire in versione global con all’interno il processore Snapdragon 8 Gen 1 4G. Al fine di supplire la mancanza del nuovo standard di connettività mobile, lo smartphone supporterà una speciale cover che abiliterà la rete 5G.