Una turbina eolica portatile per caricare lo smartphone: ecco l’alternativa ai powerbank

Una startup ha lanciato su Indiegogo la prima turbina eolica portatile per caricare il proprio smartphone in poco tempo. Il tutto grazie al vento

Avere lo smartphone carico è una delle prerogative di moltissimi utenti, soprattutto al giorno d’oggi. Un ruolo fondamentale lo giocano i powerbank, accessori che permettono – tramite collegamento USB – di ricaricare in un qualsiasi momento e luogo il proprio dispositivo.

turbina eolica 20220513 cellulari.it
Su Indiegogo è stata da poco lanciata una nuova turbina eolica che permette di ricaricare il proprio smartphone in pochi minuti (screenshot)

Ma com’è normale che sia, sono in fase di progettazione soluzioni alternative. Una di queste sta attirando in particolare l’attenzione dei consumatori: Shine. Messo in vendita su Indiegogo, si tratta di una turbina eolica portatile che permette di caricare la batteria del proprio telefono, semplicemente sfruttando il vento.

Tutto quello che c’è da sapere su Shine

turbina eolica 20220513 cellulari.it
Ecco tutte le informazioni emerse e quanto bisogna pagare per portarsi a casa questa soluzione green (screenshot)

Si chiama Shine ed è la nuova turbina eolica portatile che dà la possibilità agli utenti di ricaricare il proprio smartphone in un qualsiasi momento. Come un normale powerbank, ma con l’ausilio del vento. Stando a quanto emerso, sono già quasi 300.000 i hacker che hanno deciso di finanziare il progetto. Le consegne prenderanno il via a partire dal mese di ottobre. Come spiegato dalla startup, il sistema funziona quando il vento è compreso tra i 13 e i 45 km/h.

Una volta chiuso, il dispositivo misura 35x10cm e – sebbene non sia tascabile – può essere portato senza particolari problemi. Da aperto raggiunge invece i 91,4 cm di altezza e ha un peso specifico di 1,3 kg. È senza dubbio una soluzione green, ma probabilmente non utilizzabile tutti i giorni. A meno che non si viva in contesti adatti.

La turbina da 40W può essere montata in appena 2 minuti, e può accumulare energia di continuo e inglobarla nella batteria da 12000 mAh. Oltre agli smartphone, si possono ricaricare tablet, fotocamere, computer e molto altro. Basta avere un cavo USB a portata di mano. Se siete interessati all’acquisto, sappiate che la turbina in questione costa all’incirca 308 euro. Un prezzo abbastanza conveniente, ma scontato del 40% rispetto al prezzo di listino.