Ultim’ora Whatsapp, truffa senza precedenti: ha fregato migliaia di utenti

Ancora allarme legato alla cybersicurezza degli utenti. Stando a quanto emerso, negli ultimi giorni sarebbe esplosa una truffa senza precedenti che riguarda WhatsApp. Ecco cosa bisogna fare per difendersi al meglio

Tra minacce di phishing, allarmi malware, attacchi pianificati da parte di hacker e chi più ne ha più ne metta, al giorno d’oggi difendersi in rete è diventato un compito sempre più arduo. Bisogna sapersi difendere, magari con l’aiuto di strumenti utili come possono essere una buona VPN o un antivirus.

whatsapp hacker 20220922 cellulari.it
Occhio alle ultime truffe che stanno girando su WhatsApp. Ce n’è una che riguarda nello specifico un messaggio inviato da cybercriminali (Adobe Stock)

Ma anche semplicemente mettendo in atto il buonsenso e la prudenza, che non è mai troppa. I cybercriminali stanno infatti studiando metodi sempre più infallibili per attirare nel tranello potenziali vittime, spesso inesperte. L’ultimo grosso allarme arriva direttamente dalla Polizia Postale e riguarda WhatsApp.

Truffa su WhatsApp, di cosa si tratta e come difendersi

L’ultima pericolosa truffa riguarda nello specifico gli utenti di WhatsApp. Pare sia stata messa a punto un pericoloso sistema che rischia di portare a conseguenze molto gravi per le potenziali vittime. Attenzione al link inviato da un contatto presente nella vostra rubrica accompagnato da un messaggio tipo ‘Ciao, ti ho inviato un codice per sbaglio, potresti rimandarmelo?’, è un tentativo di phishing per sottrarre i dati e rubarvi l’identità. Infatti, rispondendo al messaggio potreste restare vittima di una truffa” ha spiegato la Polizia Postale con una nota.

whatsapp hacker 20220922 cellulari.it
L’allarme è stato lanciato direttamente dalla Polizia Postale (Adobe Stock)

Si tratta dunque della classica catena di Sant’Antonio, che parte proprio dal circolare di un messaggio. Bisogna stare molto attenti perché, proprio con questo sistema, i cybercriminali potrebbero innanzitutto mettere mano ai contatti salvati in rubrica per far girare ancora di più la truffa. Per difendersi al meglio, il primo consiglio è di non condividere mai i codici ricevuti via SMS e di non cliccare su eventuali link. Una mossa utile è quella di attivare la verifica in due passaggi dalle impostazioni-account dell’app. E se vi siete accorti di essere stati truffati, avvisate subito tutti i vostri contatti. Se invece volete recuperare il vostro account, vi basterà accedere a WhatsApp col vostro numero e verificarlo col codice a 6 cifre ricevuto via SMS. Dopo aver fatto ciò, chi vi aveva rubato il profilo verrà automaticamente disconnesso. In ogni caso, l’attenzione deve essere sempre massima quando si naviga in rete.