Ultim’ora Samsung: questi dispositivi vanno aggiornati subito

Installate subito i nuovi aggiornamenti su questi smartphone Samsung per rafforzare la sicurezza del vostro dispositivo

È tempo di nuovi aggiornamenti per gli smartphone Samsung. E non si tratta soltanto di semplice routine. Insieme a Google, l’azienda di Seoul si è conquistata sul campo i galloni di brand più attento al supporto software dei dispositivi Android, un riconoscimento confermato anche questa volta dalla gran mole di update in corso di distribuzione su moltissimi terminali, vecchi e nuovi, costosi ed economici.

Aggiornamenti smartphone Samsung
Aggiornamenti smartphone Samsung (AdobeStock)

Con Android 13 in rampa di lancio sugli ultimi flagship della famiglia Galaxy, Samsung ha nel frattempo avviato le manovre propedeutiche all’installazione delle più recenti patch di sicurezza. Una mossa che come detto prima coinvolge un numero sempre più crescente di dispositivi ed è ispirata, oltre a un fisiologico rafforzamento della sicurezza dei dispositivi coinvolti, alla necessità di chiudere alcuni bug palesatisi nelle scorse settimane. Insomma, un aggiornamento consigliato e per nulla rimandabile.

Come si legge dal changelog ufficiale a contorno dell’aggiornamento, le nuove patch di sicurezza Android di settembre 2022 portano sugli smartphone Samsung svariate correzioni a vulnerabilità (addirittura 24, di cui 21 etichettate con priorità alta e tre invece con priorità media) e migliorano l’esperienza utente grazie alla risoluzione di alcuni bug legati all’interfaccia grafica proprietaria OneUI.

È dunque importante verificare la disponibilità di nuovi aggiornamenti sul proprio smartphone Samsung per proteggersi da eventuali problematiche di sicurezza che avrebbero permesso ai malintenzionati di guadagnare i privilegi di sistema e prendere il controllo da remoto del cellulare, controllando il flusso di notifiche e l’attività in generale.

Come scaricare nuovi aggiornamenti smartphone Samsung

Aggiornamenti smartphone Samsung
Samsung (AdobeStock)

Come ribadito all’inizio, la lista degli smartphone da aggiornare è estremamente capillare, in quanto coinvolge diversi modelli in commercio, dagli ex top di gamma ai dispositivi più economici. È il caso, ad esempio, dell’intera famiglia Galaxy S21 (fatta eccezione del modello più recente Galaxy S21 FE, per il quale è comunque in dirittura di arrivo il nuovo aggiornamento con le patch di sicurezza di settembre), Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra, Galaxy S20 FE 5G e il Galaxy A52s 5G, lo smartphone Samsung di fascia media.

Presenti inoltre svariati terminali di fascia medio-bassa, ma siamo certi che la lista tenderà a farsi più consistente già nei prossimi giorni.

L’aggiornamento è già in corso di distribuzione da qualche giorno, ma volendo è possibile accelerare le tempistiche di ricezione controllando la disponibilità manuale di nuovi aggiornamenti di sistema sul proprio cellulare. Per farlo è sufficiente entrare nell’app Impostazioni, scorrere in basso e cliccare sulla voce Aggiornamento Software e, in presenza di nuovi update, pigiare su Scarica e Installa per avviare il processo di update.