Twitter ha avviato i test per una nuova funzione che darà più possibilità agli utenti

Ancora novità in arrivo su Twitter. La piattaforma ha avviato i test per una nuova funzione che darà ancor più possibilità ai suoi utenti

twitter
Presto su Twitter arriverà una funzione utilissima per tutti (Adobe Stock)

Settimane di grandi cambiamenti anche per ciò che riguarda Twitter. La piattaforma social per “cinguettare” sta introducendo di volta in volta nuove funzionalità, volte a rendere il tutto ancor più intuitivo. Il servizio si è ormai da tempo allargato anche ad altre azioni che esulano dai semplici tweet, basti pensare agli Spaces per avviare vere e proprie stanze vocali.

A tal proposito, in Turchia sono partiti i test per una feature aggiuntiva che darà ancor più possibilità a tutti gli utenti. Stiamo parlando nello specifico della possibilità di utilizzare le emoji per le reazioni ai contenuti degli altri. Un po’ come già succede con Facebook, ci sarà uno scambio di opinioni ancor più semplice e intuitivo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Android diventa più sicuro: il nuovo sistema di Google per proteggere la nostra privacy

Twitter, reazioni con le emoji grazie alla nuova feature in fase di test

twitter funzionalità
Sarà possibile esprimere la propria reazione ad determinato tweet con le emoji (screenshot)

Per adesso la nuova feature è ad appannaggio di alcuni utenti turchi selezionati, ma è probabile che il tutto verrà allargato anche ad altri mercati nelle prossime settimane. Grazie alle emoji, sarà possibile esprimere la propria reazione ad un determinato argomento. Che sia il cuore per simboleggiare un Mi Piace, la faccina che ride, quella che pensa, quella che applaude o quella che piange, presto l’interazione sarà ancor più intuitiva ed immediata. “Da questo punto di vista, abbiamo chiesto agli utenti selezionati per il test come si sentirebbero se i propri tweet venissero sottovalutati e se ciò li potrebbe scoraggiare dal twittare in futuro” hanno spiegato dall’azienda.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Samsung aumenta gratuitamente la RAM del tuo smartphone: ecco come fare

L’idea alla base di questo progetto è quella di rendere più “sane” le conversazioni pubbliche, selezionando chi può e chi non può rispondere ad un determinato tweet. Così facendo, gli abusi verbali da parte degli utenti volgari verranno meno, essendo sostituito nel peggiore dei casi da una faccina che ride o che pensa.