Regali per il trentennale di Amazon? No, è una truffa a base di phishing

Altro che festa per il trentennale di Amazon: un messaggio su WhatsApp invita le vittime a ritirare buoni e regali su una pagina web creata apposta per rubare i loro dati. Ecco perché ignorare l’invito.

Trentennale Amazon
In caso vi arrivi il messaggio truffa, tenete pure la vostra carta di credito nel portafogli (image from pexels.com)

Occhio al trentennale fasullo di Amazon. Secondo un messaggio in giro su WhatsApp, la BigTech di Jeff Bezos sta celebrando il compimento dei 30 anni offrendo ai consumatori buoni e regali. Lo ha rivelato Bufale.net, allertata da una segnalazione dei lettori al numero utilizzato da chi vuole lanciare un allarme fake news.

Attenzione, dunque, perché non c’è alcun riscontro sul sito di e-commerce più grande al mondo. La pezza d’appoggio del messaggio che sta imperversando in queste ore su WhatsApp parla di una festa celebrativa dei trent’anni di Amazon. E invece, si tratta di un vero e proprio cyber attacco a base di phishing. Anche perché Amazon compirà 30 anni solo nel 2025. Vediamo che cosa è successo.

Il trentennale di Amazon cade nel 2025: nessuna festa prima di allora. Ecco in cosa consiste l’attacco

WhatsApp novità sulla privacy policy
Occhio al messaggio bufala sul trentennale dell’e-store (image from pixabay.com)

Come detto, i lettori hanno dato notizia della truffa al numero dedicato alle segnalazioni di Bufale.net, che come indica il nome è un sito internet che si occupa di frodi e notizie false in giro su Internet. Stando a quanto riportato, il messaggio che ti arriva su WhatsApp ti invita a partecipare alla festa andando a ritirare buoni e regali online.

TI POTREBBE INTERESSARE>>>Amazon Fresh si allarga ancora: nuova città con la spesa in giornata

Ovviamente è una call-to-action malevola, che ti reindirizza su una speciale pagina web dove potrai inserire i tuoi dati e spendere qualche euro per ritirare i ricchi premi e cotillons promessi. Al contrario, si tratta di una landing page creata ad hoc da chi si cela dietro all’attacco phishing e che si impossesserà dei dati immessi per il pagamento, dal numero di conto corrente a quello della carta di credito, al codice per sbloccare le spese a distanza.

LEGGI ANCHE—>Whatsapp, puoi conoscere quali dati ha l’app su di te: come fare

Ribadiamolo, a scanso di equivoci: se ricevete un messaggio che vi invita a festeggiare i trent’anni di Amazon, vuole dire che la festa vogliono farla a voi. Il colosso di Seattle ha aperto nel 1995, non ha quell’età. Tanto meno ce l’ha la versione italiana, nata nel 2010. Gli unici, veri regali che potrete ottenere da Amazon sono le frequenti offerte convenienza di cui vi abbiamo parlato ad esempio qui o qui. Tutto il resto è fuffa da cui stare alla larga. Naturalmente, vi raccomandiamo di avvisare i vostri amici più creduloni.