Telegram Premium: arrivano nuovi rumors sui contenuti esclusivi dell’abbonamento a pagamento di Telegram

Trapelano in rete le prime novità di Telegram Premium, il futuro abbonamento a pagamento dell’app di messaggistica

Telegram sta lavorando ad una sorta di rivoluzione nell’esperienza d’uso dell’app di messaggistica che permetterà agli iscritti di poter sbloccare nuove funzioni esclusive versando in contraccambio un corrispettivo periodico. D’altro canto, non è certo una novità il futuro approdo di Telegram Premium, vale a dire l’abbonamento a pagamento che gli utenti della piattaforma potranno sottoscrivere in qualunque momento per accedere a novità ulteriori e ancor più particolari rispetto alle attuali migliori caratteristiche di Telegram.

Novità Telegram Premium
Trapelano in rete le prime novità di Telegram Premium (AdobeStock)

Le novità di Telegram Premium sono ancora avvolte nel mistero, ma lo sviluppatore italiano Alessandro Paluzzi ha svelato in anteprima, attraverso il proprio canale Twitter, alcune peculiarità distintive che ben potrebbero accompagnare l’esordio del nuovo servizio ideato dai fratelli Durov. In particolare, l’abbonamento Telegram permetterà di sbloccare contenuti esclusivi tra i quali figureranno senz’altro sticker, reaction aggiuntive e inedite e tanti altri elementi che ben potrebbero personalizzare l’esperienza d’uso dell’app di messaggistica e rendere ancora più piacevole – in alcuni casi anche divertente – chattare con i nostri contatti.

Novità Telegram Premium: sticker, reaction e contenuti esclusivi per personalizzare le chat

Lo sviluppatore ha divulgato alcune immagini esclusive che adombrano le prime novità di Telegram Premium e, come può intravedersi dagli screenshot, gli abbonati al nuovo servizio saranno ben conoscibili grazie un badge visibile all’interno della propria sezione personale. Un modo insomma per evidenziare quegli utenti che hanno deciso di sottoscrivere un piano a pagamento per sfruttare tutte le funzioni “premium” di Telegram.

Il discorso resta ovviamente ancora aleatorio non essendo trapelate indiscrezioni di sorta o conferme ufficiose su ciò che caratterizzerà il nuovo piano al vaglio dalla piattaforma di messaggistica istantanea alternativa a WhatsApp. In particolare, la curiosità maggiore è legata soprattutto agli esborsi che gli utenti dovranno corrispondere – se mensili oppure annuali – per attivare Telegram Premium, i costi da sostenere e ovviamente la data di uscita del nuovo servizio.

Ad ogni modo, una conferma implicita delle tempistiche può trarsi dagli screenshot condivisi dallo stesso Alessandro Paluzzi su Twitter, che confermano lo stato avanzato di Telegram Premium e quindi indirettamente lasciano intuire che la prossima grande novità della piattaforma dovrebbe approdare già nei prossimi mesi. Staremo a vedere. Non mancheremo ovviamente di aggiornarvi in presenza di ulteriori novità.