Telefono smarrito o rubato: ecco cosa devi fare immediatamente per non rischiare grosso

Adottare misure preventive e sapere come reagire in queste situazioni è fondamentale per mantenere la propria sicurezza digitale.

Perdere il proprio telefono o subire un furto può essere un’esperienza frustrante e stressante. In un mondo sempre più connesso, il nostro smartphone non è più solo uno strumento di comunicazione, ma soprattutto un archivio di informazioni personali e dati sensibili. Ogni giorno lo utilizziamo per accedere ai nostri conti bancari, scattare foto, comunicare con amici e familiari, e molto altro ancora.

cosa fare se si perde il telefono
Blocca subito il telefono da remoto per impedire l’accesso ai ladri Cellulari.it

Il furto o la perdita del telefono può esporre i nostri dati a potenziali minacce e abusi da parte di malintenzionati. I criminali possono sfruttare le informazioni contenute nel dispositivo per commettere vari crimini, come furti di identità, accesso non autorizzato ai conti bancari, e altre attività fraudolente. Pertanto, è cruciale sapere come agire rapidamente per proteggere le proprie informazioni e ridurre i rischi associati. La tempestività e l’efficacia delle azioni intraprese subito dopo aver scoperto la scomparsa del telefono possono fare la differenza tra un problema risolvibile e una crisi significativa.

Smartphone perso? Cosa fare per proteggere i propri dati

La prima azione da intraprendere è bloccare il telefono da remoto e cancellare tutti i dati. Questo può essere fatto tramite l’app di ricerca del telefono, come “Dov’è” di Apple. Bloccare il dispositivo impedisce ai malintenzionati di accedere alle tue informazioni personali e ai dati sensibili memorizzati nel telefono.

Dopo aver bloccato il telefono, è essenziale cambiare tutte le password degli account memorizzati nel dispositivo. Questo include le password per email, social media, app bancarie e qualsiasi altro servizio utilizzato sul telefono. Modificare queste credenziali riduce il rischio che i ladri possano accedere ai tuoi account.

cose da fare quando si perde lo smartphone
Blocca le carte memorizzate nei wallet digitali come Apple Pay o Google Pay Cellulari.it

È altrettanto importante avvisare immediatamente il fornitore di servizi telefonici. Il provider può disabilitare rapidamente la SIM del telefono, interrompendo l’accesso alla rete mobile e ai servizi dati. Questo impedisce ai malintenzionati di utilizzare il telefono per ricevere codici di autenticazione a due fattori via SMS.

Dato che negli ultimi anni molte persone utilizzano app bancarie sui loro telefoni, è cruciale informare la propria banca della situazione. Questo permette alla banca di monitorare eventuali attività sospette e di prendere misure preventive per proteggere i tuoi conti. Se si utilizzano wallet digitali come Apple Pay o Google Pay, contattare il fornitore delle carte di credito per bloccarle immediatamente. In questo modo, anche se il telefono è in possesso dei ladri, non potranno effettuare acquisti non autorizzati.

Per evitare di creare problemi contatti, è bene avvertire ad amici e familiari che il telefono è stato perso o rubato. Questo non solo li informa che potresti essere irraggiungibile, ma li mette anche in guardia contro possibili tentativi di truffa effettuati dai ladri utilizzando il tuo numero di telefono. Ovviamente è sempre opportuno presentare una denuncia alla polizia. Anche se le probabilità di recuperare il telefono possono essere basse, avere una denuncia ufficiale può essere utile per le procedure di assicurazione e per qualsiasi richiesta di risarcimento da parte della banca.

Infine, se hai stipulato una polizza assicurativa per il tuo telefono, contatta la compagnia assicurativa per segnalare la perdita o il furto. In molti casi, l’assicurazione può coprire i costi di sostituzione del dispositivo.

Impostazioni privacy