Starlink in preordine: ecco come assicurarsi la rete satellitare di Musk

Starlink va in preordine. A seconda della disponibilità, ci si può candidare a ricevere l’internet service di SpaceX, che fornirà connessioni ad alta velocità in zone difficilmente raggiungibili dalla rete attuale. Ma per l’Italia è ancora troppo presto.

Starlink, il form per il preordine
Starlink, il form per il preordine (image from starlink.com)

Mentre la costellazione dei satelliti Starlink prende forma in orbita, qualcosa si muove anche sul pianeta Terra. L’internet provider satellitare sviluppato dalla SpaceX di Elon Musk è finalmente disponibile in pre-order anche in molte delle zone che stanno per essere raggiunte dal servizio.

Fino a oggi SpaceX aveva dichiarato di aver selezionato circa 10.000 utenti in fase di beta testing, tra Stati Uniti, Canada e Regno Unito. Da un paio di giorni, invece, Starlink accetta candidature spontanee. Con tutte le cautele del caso, dato che appunto il servizio è ad ora in via di costruzione: la costellazione di satelliti, cioè, è in stato di continuo popolamento, in modo da poter garantire una copertura globale.

Ideato da Elon Musk per fornire una connessione internet ad alta velocità alle aree rurali che in questo momento ne sono sprovviste, Starlink ha dato in pochi mesi risultati assolutamente confortanti. Per candidarsi, basterà collegarsi al sito di Starlink e controllare se il servizio sarà installato in tempi prevedibili nella nostra zona.

Opzioni di prenotazione e prezzi di Starlink

starlink preordine parabola
Una parabola installata in una cosiddetta area remota (image from starlink.com)

A quanto si evince dalla pagina web, l’Europa dovrebbe essere coperta già entro fine anno, ma tutto dipende da come evolverà il programma di lancio dei satelliti in orbita. Per quanto riguarda l’Italia, l’unica cosa che sappiamo è che una società chiamata Starlink Italy è stata messa in cantiere. È però difficile prevedere quando la banda larga satellitare sarà effettivamente accessibile nel nostro paese.

TI POTREBBE INTERESSARE>>>Fastweb NeXXt Mobile: ancora poche ore per avere il 5G a prezzi da urlo

Inoltre, il servizio è ovviamente molto costoso. La tariffa mensile è di 99 euro, e il costo di installazione di 569 euro, di cui 499 euro per parabola e router e 60 euro per spedizione e consegna. Insomma, a meno che le prestazioni non migliorino vertiginosamente, si tratta di una spesa utile solo per chi non ha a disposizione fibra ottica. Per questo il target principale sono le zone rurali, dove privati e aziende potrebbero fare il salto di qualità in termini di connessione a Internet.

LEGGI ANCHE—>Internet e smart working, come scegliere la connessione migliore

Per attivare Starlink in preordine, bisogna pagare un deposito di 99 euro, che tuttavia non garantisce la consegna. Ovviamente l’intero importo è rimborsabile nel caso il servizio non fosse alla fine disponibile, visto che sarà assegnato ha chi ha prenotato prima. I fortunati che riusciranno ad accaparrarselo saranno avvisati con una notifica non appena sarà pronto.