Spotify Pie è lo strumento che crea grafici in base ai tuoi gusti musicali

Siete curiosi di vedere dal punto di vista grafico quali sono i vostri gusti musicali? Vi basta usare Spotify Pie, un comodo strumento sviluppato da uno studente dell’UCLA

Al giorno d’oggi, Spotify rimane di gran lunga la piattaforma di streaming musicale preferita dagli utenti di tutto il mondo. Nonostante la concorrenza agguerrita, infatti, l’azienda svedese riesce a mantenere i propri numeri stabili grazie ad un servizio sempre più efficiente. Basta un semplice abbonamento mensile per accedere ad un catalogo praticamente infinito di brani e artisti di ogni genere ed età.

spotify 20220611 cellulari.it
Grazie a Spotify Pie, c’è la possibilità di ottenere grafici sulle proprie preferenze musicali dell’ultimo periodo (Unsplash)

E non mancano le iniziative dedicate agli utenti, come il recap dell’anno. Proprio a tal proposito, lo studente dell’UCLA Darren Huang ha deciso di creare un’app web chiamata “Spotify Pie” e che crea veri e propri grafici a torta con l’analisi delle varie canzoni ascoltate nell’ultimo mese all’interno del servizio di streaming.

Spotify Pie, ecco tutto quello che c’è da sapere

spotify 20220611 cellulari.it
Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo, con la piattaforma online che è gratuita e disponibile per tutti (Adobe Stock)

Si chiama Spotify Pie, ed è un’app di terze parti molto utile per chi vuole avere sotto mano grafici che mostrano i propri gusti musicali preferiti. Accessibile da tutti i browser mobile e da desktop, vi basterà effettuare il login per avere delle simpatiche rappresentazioni visive, con la possibilità di monitorare e condividere le statistiche registrate con amici e parenti. O anche sui social, considerando che il giovane studente ha pensato di inserire uno strumento dedicato alla condivisione completo in tutto e per tutto.

Ad oggi, non è prevista l’integrazione della feature all’interno dell’applicazione ufficiale. Ci sono comunque altre possibilità offerte dal colosso svedese per controllare sempre i propri gusti musicali e le tendenze degli ultimi mesi. E non si parla solo di Wrapped, il resoconto di fine anno, ma anche di altri strumenti utili proposti nel corso dell’anno con vere e proprie iniziative dedicate ad hoc. Vedremo se sono previste altre novità in questo senso nelle prossime settimane o se bisognerà attendere la fine del 2022.