Sono arrivate in Italia le chiamate vocali su Whatsapp per Smartphone Android

Per effettuare una chiamata basta selezionare un tuo contatto nella rubrica, quindi fare un touch sull'icona accanto al nome del nostro contatto, quella bianca con il simbolo della cornetta del telefono e subito parte la chiamata.

Da oggi le chiamate VoIP potranno essere effettuate con smartphone Android e l’opzione, lanciata qualche settimana fa, sarà possibile anche senza invito. Chi possiede un iPhone dovrà invece aspettare ancora qualche giorno per poter chiamare i suoi contatti con Whatsapp.

Brian Acton, cofondatore della App di messaggistica, ha affermato che probabilmente il momento arriverà entro un paio di settimane.

Per effettuare una chiamata basta selezionare un tuo contatto nella rubrica, quindi fare un touch sull’icona accanto al nome del nostro contatto, quella bianca con il simbolo della cornetta del telefono e subito parte la chiamata.

Ma siccome non lo sa quasi nessuno, probabilmente ti comparirà un messaggio che dice che il nostro amico deve ancora effettuare l’aggiornamento dell’applicazione per poter ricevere chiamate Whatsapp e quindi ci vorrà qualche giorno perché qualcuno vi risponda su Whatsapp, perché dovrà diffondersi il passaparola.

Nell’interfaccia la funzione “Chiamata” aggiunge il tab “Chiamate” accanto ai tab ‘Chat’ e ‘Contatti’ nella parte superiore. L’interfaccia “Chiamata” mostra il nome e l’immagine del profilo di WhatsApp della persona che si sta chiamando.

Per il momento il roll out non è veloce, infatti per avere l’attivazione della funzione sul proprio smartphone è necessario essere chiamati da qualcuno che ce l’ha già attiva.

WhatsApp ha incluso la funzionalità di chiamate vocali nella più recente versione dell’app per telefonini Android ed è disponibile per chi aggiorna l’app alla versione 2.12.19, che per il momento deve essere scaricata attraverso il sito web di Whatsapp, anche se presto sarà disponibile tramite il Play Store.

L’update è  automatico per chi ha già una precedente versione installata ed ha attivato gli aggiornamenti automatici delle app. Le chiamate vocali saranno quindi attivate tramite semplice aggiornamento dell’applicazione. Se gli aggiornamenti non partono in automatico basta andare sul negozio delle App, cercare “Whatsapp” e cliccare su “Aggiorna”.

Effettivamente per me è stato strano quando ho sentito il mio smartphone che suonava. Siccome non mi compariva la schermata della chiamata mobile tradizionale,  non riuscivo a capire cosa stesse succedendo e ho pensato che il mio smartphone fosse impazzito.

Allora sono stata informata da chi mi stava chiamando che per accettare la sua chiamata vocale dovevo entrare su whatsapp e così ho fatto. E che sorpresa quando ho sentito la voce dall’altra parte!

Insomma, queste benedette chiamate vocali sono finalmente attive ed io le sto facendo proprio ora!

Tra qualche staremo tutti al telefono a parlarci quanto ci pare. Effettivamente sentire la voce dei nostri amici e dei propri cari è tutta un’altra cosa rispetto alla chat. Vuoi mettere farsi una bella litigata al telefono, o una lunga discussione, senza doverci preoccupare della bolletta o che ci venga a mancare la ricarica telefonica? Oppure ancora meglio, poter dire “ti amo” al proprio compagno e sentire il suono della sua amata voce?

Aspettiamo che arrivino  le chiamate video e poi quelle con gli ologrammi, ma nel frattempo,  Benvenute chiamate vocali.