Snapdragon 875, cosa riserva il nuovo anno per i top di gamma

Snapdragon 875
Sarà il primo smartphone con il SoC Snapdragon 875 (pixabay)

Il nuovo anno prevede degli smartphone più potenti e dalle alte prestazioni. Il merito va a Qualcomm Snapdragon 875 

È previsto per dicembre il nuovo arrivo del processore che promette di cambiare la concezione del comparto mobile del nuovo anno. Si tratta del processore Qualcomm Snapdragon 875, il quale ha già superato la velocità e le prestazioni previste prima dei test.

Si tratta di una potenza mai vista prima che ha già superato anche l’A14 Bionic di casa Apple. Molto probabilmente, i primi device mobili top di gamma a riuscire a montarlo, sono Xiaomi e Galaxy S21 previsti per il 2021. I test, svolti per mano del benchmark AnTuTu hanno evidenziato livelli mai visti precedentemente.

Si parla di una potenza di 847.868 rispetto ai 663.000 del Qualcomm precedente, l’865+. Delle indiscrezioni addirittura parlano di un passaggio dai 5 ai 7nm. Si parla di un aumento di ben il 25% in più, un obiettivo veramente senza pari. Tuttavia è da valutare se questo effettivamente migliora l’esperienza degli utenti oppure no.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Snapdragon 875, parte la gara tra i produttori per averlo in anteprima

Gli smartphone ed il Qualcomm Snapdragon 875

Snapdragon 875
Snapdragon 875 prestazioni elevate (pixabay)

Il processore riesce a superare la concorrenza e anche di molto. Difatti si piazza anche prima dell’A14 Bionic di Apple, il quale ha riscosso un punteggio di 660.000. Inoltre batte anche i processori di Huawei e di Samsung, rispettivamente con 696.000 e 693.000 punti.

Se le aspettative registrate e misurate riescono a mantenere quanto promesso, la nuova era dei device mobili del 2021 ha tutt’altra faccia rispetto al mercato attuale. L’attenzione ora è rivolta verso il Tech Summit di dicembre, nello specifico nelle giornate del primo ed il 2 del mese. Benché non ci siano rimandi diretti al nuovo Snapdragon 875, gli inviti parlano comunque della presentazione di livello premium.

Molte aziende stanno cercando di accaparrarsi il nuovo processore Qualcomm, tra i quali Xiaomi per i nuovi Mi 10 e Samsung per la serie Galaxy S21. Quest’ultima però sembra concentrarsi per adesso solo al mercato americano. Invece da parte di LG non c’è attualmente interesse, in quanto l’azienda si vuole accaparrare il mercato di media fascia.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Apple, processore A14 batte Snapdragon 875 ed Exynos 1000?