Smartphone ricondizionati: ecco cosa si nasconde dietro la loro produzione

Per capire cos’è stato l’avvento degli smartphone condizionati, bisognerebbe prendere un aereo e volare in Finlandia. A Vantaa, per esempio. E’ una cittadina a un passo (circa 15 km) a nord di Helsinki.

Nel centro commerciale Myyrmanni c’è un bancomat che vende e acquista smartphone usati installati da Swappie, start-up locale inserita semplicemente tra le Compagnie in più rapida crescita d’Europa. E se lo dice l’autorevole quotidiano britannico Financial Times, c’è da crederci.

Smartphone ricondizionato - Cellulari.it 20221006
Smartphone ricondizionato – Cellulari.it

Swappie è cresciuto del 477% offrendo iPhone ricondizionati di cui garantisce la qualità. La conferma di questi dati stratosferici e di una moda sempre più frequente non solo in Finlandia, ma in tutta Europa, Italia compresa, basti pensare ai negozi che escono fuori come i funghi di smartphone ricondizionati, sono gli ATM.

A Helsinki il ricondizionato è moda

Ormai un cellulare si compra e si vende direttamente a un distributore automatico. Basta un conto corrente, inserire il codice Imei dell’iPhone, descrivere le condizioni generali del telefono, sbloccare lo schermo e inserire lo smartphone nello slot ATM per avere un preventivo.

Il preventivo iniziale viene fornito grazie ai servizi cloud di Cellomat che analizzano le immagini, il preventivo verrà poi confermato o corretto dai dipendenti di Swappie il giorno successivo, a seconda dello stato attuale dell’iPhone. Se sei d’accordo, ricevi il denaro o un buono per acquistarne un altro, altrimenti puoi riavere il tuo telefono.

Helsinki - Cellulari.it 20221006
Helsinki – Cellulari.it

C’è spazio per 200 modelli ricondizionati e può contenere altri 200 venduti dai clienti. Accetta anche alcuni vecchi modelli Nokia per i quali ricevi piccole somme di denaro o semplicemente una garanzia che verranno riciclati nel modo corretto. Quello di Vantaa non è l’unico esempio, bensì un progetto pilota che è già arrivato a Turku e Tampere.

Sami Marttinen è il fondatore di Swappie insieme a Jiri Heinonen, ha avuto l’idea dopo un’esperienza negativa nell’acquisto di un iPhone usato negli Stati Uniti: si è presto reso conto che nessuno garantiva davvero gli acquirenti. Ora sta provando a proporre la sua formula anche attraverso gli sportelli automatici smartphone.

A Helsinki si trova uno dei due stabilimenti di Swappie, la città dove vengono ricondizionati gli iPhone per tutto il mercato europeo.

E’ bene tener presente che smartphone e cellulari ricondizionati godono esattamente della stessa garanzia dei prodotti nuovi, qualunque sia il modello o il brand. Swappie non fa altro che rastrellare, reperire smartphone (iPhone ma anche Android) e riportarlo a nuova vita. Come? Spogliando di tutto ciò che c’era prima, appoggiandosi ad una suite software personalizzata che esegue fino a 60 differenti test per ogni telefono per capire se ci sono elementi danneggiati.

Con una lente di ingrandimento si verificano eventuali pixel bruciati sullo schermo, il sensore viene passato al setaccio: dispositivi non funzionanti, quelli con una semplice confezione di vendita deteriorata, un prodotto nato per le aziende che dopo poco non si usa può. Tutto può essere condizionato. Swappie ne sa qualcosa.