Smartphone Huawei con 5G, si muove finalmente qualcosa: i dettagli

Trapelano in rete le prime certificazioni di smartphone Huawei con 5G, ma non si tratta di modelli nuovi di zecca

Il rilancio in grande stile di Huawei passa anche e soprattutto da una completezza hardware e software e gli ultimi Huawei P50 Pro e P50 Pocket (disponibili peraltro all’acquisto anche in Italia) hanno dimostrato di potere avere diverse carte da mostrare per ampliare la fetta di mercato del produttore cinese. L’unica sbavatura dei due terminali è legata all’assenza della connettività 5G, complice le misure restrittive disposte dal governo statunitense, ma sembra che qualcosa stia per cambiare, anche se non sulla scena globale.

smartphone Huawei con 5G
Huawei scalda i motori in vista del rilascio di nuovi smartphone con a bordo HarmonyOS (AdobeStock)

Come raccontato dalla redazione di Gizmochina, due smartphone Huawei sono stati certificati presso l’ente 3C e tra le peculiarità distintive dei terminali spiccherebbe proprio il supporto al nuovo standard di connettività mobile. Non si tratterebbe tuttavia di modelli inediti, bensì di varianti dei migliori smartphone Huawei in commercio, per l’appunto rifinite e aggiornate nella componente modem con l’inserimento del 5G: il riferimento va, nello specifico, al Huawei P50 e al Mate 40, con quest’ultimo sempre “in bilico” per via del chiacchiericcio legato al modello di nuova generazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> OnePlus Nord CE 2 5G e Realme 9 Pro Plus: gemelli diversi ma con tanto stile

Huawei, atteso evento stampa per fine marzo. Quali novità all’orizzonte?

smartphone Huawei con 5G
Attese importanti novità per gli smartphone Huawei (AdobeStock)

Di concerto con il 5G, emerge un’altra caratteristica dei dispositivi di cui si è appena fatto accenno, contrassegnati allo stato attuale con i numeri di modello NOH-AN50 e ABR-AL60: il supporto alla ricarica rapida da 66 watt, sulla falsariga dei migliori smartphone in commercio, fatta eccezione per lo Xiaomi 11T Pro, che con la sua tecnologia da 120 watt ha un po’ riscritto le “regole” del fast charge sugli smartphone. È comunque probabile che tali devices saranno prerogativa del solo mercato cinese.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MediaWorld, tornano i “MegaSconti” con ribassi fino al 50% e consegna gratis

Non abbiamo grosse informazioni su ambedue gli smartphone Huawei, ma l’evento programmato dal gigante di Shenzhen per la fine del mese di marzo costituirà senza dubbio una occasione propizia per fare un po’ il punto della situazione. Non mancheremo di aggiornarvi in presenza di ulteriori novità in merito.