Più smartphone nei cassetti che tra le mani degli italiani: i dati

Più smartphone nei cassetti che quelli che utilizziamo ogni giorno, le statistiche parlano degli italiani come accumulatori.

Gli smartphone sono ormai incredibilmente diffusi, con miliardi di persone che ormai ne hanno uno. E sebbene vi siano certamente delle sacche di resistenza che per volontà, necessità o poca dimestichezza non hanno uno smartphone, parliamo di una fettina della popolazione molto piccola. Ormai possiamo quasi dire che tutti hanno uno smartphone, alcuni anche più di uno. Qualcuno infatti ha uno smartphone soltanto per il lavoro, altri soltanto per la famiglia, altri soltanto per delle “compagnie particolari”. Ma quello che più sorprende è che, considerando quelle che sono le statistiche per ogni italiano, gli smartphone che abbiamo nei cassetti o nei mobili delle nostre case superano quelli che utilizziamo. Ed è un dato molto particolare, che dovrebbe spingere a fare delle riflessioni importanti sui consumi e soprattutto su quello che possiamo fare per migliorare la situazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Shazam, superati i 200 milioni di utenti: la top 100 dei brani più cercati

Più smartphone nei cassetti che tra le mani degli italiani: i dati

Secondo le statistiche gli italiani hanno più smartphone nei cassetti che tra le mani. Infatti, come riportato da Rebuy, ci sarebbero 0.95 smartphone per ogni italiano. I cellulari non utilizzati, nei cassetti, sarebbero invece addirittura 1.05 a testa. Ci sarebbero quindi più cellulari “a riposo” che “attivi” nel nostro Paese. Se mettessimo insieme tutti i materiali che sono all’interno di questi dispositivi e li riciclassimo potremmo ottenere un valore di oltre 160.2 milioni di euro. Una cifra enorme, che potrebbe essere utilizzata per un futuro più sostenibile.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Apple Fitness+, il lancio è vicino: la conferma degli istruttori