Shazam diventa un’estensione di Google Chrome: come utilizzarla in pochi clic

Shazam sbarca in queste ore sul Chrome Web Store. Ecco come utilizzarlo sotto forma di estensione per Google Chrome

Shazam estensione Google Chrome
L’estensione Shazam per Google Chrome (AdobeStock)

Shazam e Google Chrome, un matrimonio che s’ha da fare. Come illustrato dal quotidiano online 9To5Google, Il popolare servizio di Apple che permette di riconoscere i brani musicali ha esteso il proprio raggio d’azione, sbarcando non senza sorprese sul popolare browser basato su Chromium.

Un modo in più, se vogliamo, per utilizzare in tutta comodità un servizio che sugli smartphone e tablet iOS viene utilizzato ogni mese da oltre 200 milioni di utenti. Per effetto delle nuove modifiche, Shazam potrà anche essere avviato da PC sotto forma di estensione di Google Chrome: sarà sufficiente recarsi nell’apposita pagina del Chrome Web Store, aggiungere il plugin al proprio browser e il gioco è fatto. L’estensione è stata inserita da Apple nella giornata di ieri (lunedì 10 gennaio 2022, ndr).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> SKY spegne sette canali. E ne accende uno nuovo

Come utilizzare Shazam su Google Chrome

Shazam estensione Google Chrome
La schermata per scaricare Shazam come estensione per Google Chrome (Screenshot Chrome Web Store)

Per utilizzare Shazam su Google Chrome basterà seguire alcune semplici passi. Innanzitutto sarà necessario aprire sul popolare browser per navigare su Internet una scheda in cui è in riproduzione una canzone di cui si vuole scoprire il nome; dopodiché, bisognerà cliccare sull’apposito bottone (l’inconfondibile logo di Shazam) posizionato nella parte superiore del programma per far sì che Shazam si attivi e riconosca il titolo del brano, mostrandolo a schermo.

Qualcuno potrebbe obiettare sull’utilità dell’estensione Shazam per Google Chrome, ma si tratta di affermazioni respinte dalla stessa Apple. Nella pagina di download ufficiale, il gigante di Cupertino sottolinea infatti che tramite il plugin sarà possibile scoprire il titolo di una canzone di un film o di una serie TV di Netflix, oppure di un videogioco in streaming su Twitch. Potevamo farlo anche prima attraverso l’app Shazam per Android e iOS, ma in quel caso era necessario tirar fuori lo smartphone per fare “ascoltare” la melodia riprodotta dal PC.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Galaxy S21 FE messo alla prova da PBKreviews: com’è visto dall’interno

Come spiegato dalla Apple, Shazam riconosce 1 miliardo di brani ogni mese e tramite l’apposita estensione per Google Chrome sarà possibile far partire lo streaming completo del brano attingendo direttamente dal servizio di streaming musicale della “Apple Music”, a patto ovviamente di possedere l’abbonamento.