Santa Tracker si preoccupa del covid, rispetta il distanziamento sociale

Torna Santa Tracker, per scoprire il viaggio di Babbo Natale attorno al globo. Il tutto rispettando le norme anti-covid, ecco come 

Santa Tracker
Santa Tracker (screenshot YouTube)

Anche quest’anno, nonostante la situazione in cui si sta vivendo, Santa Tracker torna a fare compagnia a tutti gli utenti. Infatti, a partire dal 24 dicembre, si ha la possibilità di seguire il suo viaggio intorno al mondo.

Fino ad allora numerosi sono i giochi ed i video del Santa’s Village che hanno il compito di intrattenere gli utenti in attesa della vigilia di Natale. Come accaduto lo scorso anno, anche nel 2020, Google mette a disposizione diversi strumenti grazie ai quali si ha la possibilità di scoprire ciò che accade al Polo Nord.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Nokia 8.3 5G fa già discutere: le lamentele sulla fotocamera

Santa Tracker torna a far divertire

Santa Tracker
Santa Tracker (screenshot YouTube)

Chiedendo al motore di ricerca ogni tipo di curiosità, come ad esempio il piatto preferito degli elfi oppure scoprire quale sia seconda nazione ad effettuare il maggior numero di ricerche per Natale. Il Regno Unito, seguito a ruota libera dall’Italia. È stata anche realizzata un’applicazione che da la possibilità a tutti gli utenti di trasformarsi in un elfo. Grazie ad elf maker è possibile creare immagini in cui ogni utente indossa i classici vestiti degli elfi, inclusa anche una mascherina natalizia visto il periodo in cui si vive ora.

Ogni utente ha anche la possibilità di realizzare immagini con capelli e barba di Babbo Natale. Inoltre, utilizzando Present Drop, ci si può allenare con il lancio dei regali all’interno del camino da lontano. Così si rispettano le norme del distanziamento sociale. Anche nel mondo di Babbo Natale la pandemia ha lasciato il suo segno.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Apple Store chiusi per Covid, sbarrati oltre 100 punti vendita nel mondo

È stato fatto un piccolo aggiornamento per Google Arts & Culture, dove è possibile inserire una sezione in cui si possono osservare e colorare tutte le opere a tema natalizio del passato. È chiaro che si tratta di semplici giochi, ma sono comunque molto utili per staccare qualche minuto la spina ed evitare di pensare al Natale alternativo che il mondo sta vivendo.