Samsung, in mente sempre i pieghevoli: addirittura uno smartwatch foldable?

L’amore di Samsung per i pieghevoli è incondizionato. Ad agosto l’uscita del dinamico duo, i Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3, hanno fatto scattare la grande passione, un’idea azzeccata, che sta spopolando, soprattutto nei giovani, come testimoniato dalla partnership con X-Factor. Ora una nuova idea da parte del colosso sudcoreano, sempre nel segno dei foldable.

Samsung Foldable (Adobe Stock)
Samsung Foldable (Adobe Stock)

La multinazionale sudcoreana fondata nel lontano da Lee Byung-chul che ha il suo quartier generale a Taegu, potrebbe trasportare il concetto dei flessibili al di fuori degli smartphone, investendo anche i gadget indossabili.

Già nel 2019, Nubia ha mostrato un ibrido smartwatch/smartphone: l’Alpha con un display flessibile. Il dispositivo è entrato in produzione ed è stato messo in vendita. Samsung, che ha già diversi smartphone con display flessibili, starebbe pensando di realizzare uno smartwatch con schermo scorrevole.

Galaxy Watch (Adobe Stock)
Galaxy Watch (Adobe Stock)

Dalle prole alle indiscrezioni, il passo è breve. Letsgodigital, infatti, avrebbe trovato un brevetto aziendale nel World Intellectual Property Office (WIPO) che descrive uno smartwatch con uno schermo scorrevole. Le miniature mostrano un Galaxy Watch dove il display può essere “allungato”, aumentando l’area da utilizzare del 40%. Ancora non è molto chiaro come sia possibile ottenere l’effetto desiderato, ma il brevetto è lì. E indica un dispositivo con uno schermo nascosto in parte, pronto ad essere estratto, all’occorrenza.

LEGGI ANCHE >>> Gli assistenti vocali tra le tecnologie più utilizzate tra i Senior

Dal brevetto si evincono tre piccoli display, di cui uno all’interno. È interessante notare che lo schermo aggiuntivo ospita anche la fotocamera anteriore. Non mancherebbe l’implementazione di una fotocamera, utile probabilmente soprattutto per i selfie, ma anche per l’utilizzo veloci in alcune specifiche situazioni, o magari per facilitare lo sblocco facciale. LetsGoDigital descrive un effetto schermo diviso in cui due parti, con funzioni diverse: uno potrebbe contenere i controlli, l’altro ipoteticamente visualizzare il contenuto.

LEGGI ANCHE >>> DAZN nel mirino di Amazon? Forse no… o forse sì!

I tempi, naturalmente, sono un’incognita: migliaia e migliaia di brevetti vengono depositati, ma alcuni restano dei bellissimi pezzi di carta, senza essere mai sviluppati. Ma con Samsung nei paraggi sono molte le possibilità che ci sia un futuro per gli smartwatch flessibili, visto l’amore del colosso sudcoreano per i pieghevoli. Incondizionato, naturalmente.

Tempo ce n’è per rifletterci su. Prima spazio ai Galaxy S22, che potrebbe tornare a chiamarsi note. Già testati, non sono ancora usciti, dovrebbero essere lanciati nel primo trimestre del 2022, a febbraio probabilmente. Lo smartphone Samsung Galaxy S22 Ultra ha i numeri di modello SM-S908N e SM-908U per diversi mercati con diverse dimensioni di memoria. La variante testata possiede 10 GB di RAM, ma arriveranno anche versioni con 8 e 12 GB di RAM.