Samsung: il Galaxy S22 sbalordisce gli utenti, quello che ancora non sai

Il top di gamma compatto di Samsung continua ad essere ancora protagonista del mercato mobile grazie ai recenti cali di prezzo. Volete acquistare Galaxy S22? Ecco cosa dovete sapere

È stato uno dei protagonisti assoluti dello scorso Black Friday 2022, complice alcune offerte molto vantaggiose disponibili online e in negozio, candidandosi al ruolo di best-buy grazie anche all’inevitabile calo di prezzo.

Samsung (Web Source)
Samsung (Web Source)

Senza smentita alcuna, Galaxy S22 può ancora definirsi uno dei migliori smartphone Android da acquistare. Nonostante l’incombente arrivo di Galaxy S23, di cui si parla ormai da tempo. Ed è probabilmente l’unica alternativa, insieme all’ottimo ZenFone 9 di ASUS, per chi desidera un dispositivo potente, compatto e con una buona fotocamera.

Samsung ha perseguito la strada della continuità, migliorando alcuni elementi del modello di scorsa generazione. Bordi simmetrici sul frontale, aspetto a “mattoncino” in “stile” iPhone e l’iconico rettangolo argentato che racchiude il gruppo delle fotocamere. Inoltre, a differenza di Galaxy S21, sparisce il “glastic” sul posteriore per far posto al vetro.

Già dall’estetica si intuisce la fascia di utenza che l’azienda coreana vuole aggredire. Con i suoi 7.6 millimetri di spessore e i 167 grammi di peso, Galaxy S22 è tra gli smartphone Android più compatti presenti sul mercato, oltre che ovviamente il più piccolo e maneggevole dell’intera serie.

Sotto il “cofano” Galaxy S22 racchiude la miglior tecnologia disponibile sul mercato, in attesa dell’esordio dello Snapdragon 8 Gen di seconda generazione. Il processore è l’Exynos 2200 a 4nm con GPU Xclipse 920, memoria RAM da 8GB e memoria interna UFS 3.1 da 128GB non espandibili.

Un prodotto fluido e con buoni riscontri anche lato gaming, grazie per l’appunto a una scheda grafica ben attrezzata. Lo smartphone è certificato IP68 e può fregiarsi di una connettività completissima: 5G, WiFi 6E, Bluetooth 5.2, GPS, NFC e supporto alle piattaforma per i pagamenti mobili Google Pay e Samsung Pay. Il device è dual-SIM (una delle due schede può essere anche di tipo eSIM, ossia le schede virtuali).

Galaxy S22 e la carta vincente dell’ecosistema Samsung

Samsung Galaxy S22
Samsung (AdobeStock)

Proprio l’ecosistema Samsung rappresenta un valore aggiunto. L’iconica modalità Samsung DeX, infatti, permette di trasformare lo smartphone in una sorta di PC, abbinando tastiera, mouse e monitor esterni.

Un altro pezzo forte di Galaxy S22 è certamente il display: si tratta di un Dynamic AMOLED 2X da 6.1 pollici, con risoluzione FHD+, 425 PPI e refresh a 120Hz. Molto buona la calibrazion dei colori e ottima anche la luminosità di picco per la lettura all’esterno, pur non raggiungendo i valori dei “fratelli” Galaxy S22 Plus e Galaxy S22 Ultra.

L’autonomia invece è nella media, e non potrebbe essere altrimenti viste le dimensioni contenute dello smartphone. Samsung ha scelto di inserire un modulo da 3.700mAh compatibile con ricarica rapida a 25W, wireless a 15W e wireless inversa per caricare accessori esterni come ad esempio gli auricolari Bluetooth.

Venendo infine al comparto fotografico, troviamo quattro sensori complessivi. La fotocamera principale è affidata a un sensore da 50MP con apertura focale f/1.8 e stabilizzazione ottica, affiancata per l’occasione da una camera ultra-grandangolare da 12MP f/2.2 con angolo di visione di 120° e da una camera zoom ottico 3X da 10MP f/2.4. La fotocamera frontale, invece, è una classica 10 megapixel con apertura f/2.2.

Come ribadito prima, l’elemento di maggior spicco del Galaxy S22 (e dei flagship coreani) è il software. Samsung, infatti, promette 4 major update e 5 anni di patch e di supporto, senza smentita alcuna il miglior risultato all’interno del panorama Android. Garantiti inoltre aggiornamenti mensili per la sicurezza.