Cellulare bloccato, con questo trucco lo sbloccate in pochi secondi

Un cellulare bloccato non è una faccenda molto rara, può capitare quando si dimentica la propria password o perché lo avete volutamente bloccato e poi ritrovato, il problema però è come risolvere rapidamente per tornare ad utilizzare il proprio dispositivo. Per sbloccare il telefono basta seguire una procedura semplice e sicura che permette, con un piccolo trucco, di riabilitare tutte le funzionalità.  

Ci sono condizioni differenti e un funzionamento che dipende dal tipo di dispositivo e quindi dal modello del telefono, per questo è fondamentale seguire tutti i passaggi step dopo step per non commettere errori e sbloccare rapidamente il telefono senza compromissioni.

Telefono bloccato
Telefono bloccato (Foto Canva)

Si tratta di un metodo sicuro che non ha alcuna ripercussione sulle funzionalità o sulla sicurezza dello smartphone. Vediamo come risolvere subito e sbloccare il telefono rapidamente.

Come sbloccare il telefono

Se avete bloccato il telefono a causa della password errata o perché non ricordate più qual è l’accesso ci sono due possibilità: in caso di telefono Android dovete rimuovere il blocco andando ad effettuare un reset generale tramite Recovery. Per azionare questo passaggio bisogna cliccare su Power e Volume Su e, una volta comparso il logo, premere Volume Su e Volume Giu.

Blocco telefono
Blocco telefono (Foto Canva)

In questo modo comparirà Recovery con varie possibilità. Il reset funziona sempre, poi il sistema ripartirà e sarà di nuovo funzionante. Per iPhone invece la soluzione è andare sul sito web di iCloud quindi eseguire l’accesso con ID Apple e poi trovare l’iPhone, inserire la password e poi cliccare sulla voce del telefono che si vuole sbloccare. Dal menu a tendina laterale è possibile scegliere varie opzioni tra cui Inizializza iPhone, in questo modo avverrà il ripristino completo. In entrambi i casi i dati vengono persi, per questo è importante sempre avere un back up del telefono in cloud.

Se invece il problema è un blocco causato dall’account Google allora bisogna procedere diversamente, accendere il dispositivo, fare wipe sulla notifica di sistema bloccato, inserire la password e il codice di sblocco. Quindi accedere alla notifica inviene all’account Google e inserire una password. Ora il dispositivo potrà tornare a funzionare. Per i telefoni bloccati dall’operatore bisogna per forza contattare l’operatore in questione con tutta la documentazione del caso, questo vale in caso di prodotti acquistati usati o che sono bloccati per errore nonostante siano venduti come liberi.

In questo caso è fondamentale procedere in questo modo per non avere nessun problema. Per verificare se il telefono è bloccato serve l’IMEI dello smartphone, andando su IMEI.info è possibile visionare se il sistema è o meno bloccato e quindi procedere allo sblocco tramite operatore.